Visualizzazione post con etichetta fondamerntalismi occidentali. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta fondamerntalismi occidentali. Mostra tutti i post

10/01/15

dopo i fatti di parigi inizia la caccia all'islamico facendo passare in secondo piano che uno dei morti era Mussulmano e cosi pure uno di quelli che ha salvato gli ostaggi



i  sottofondo 
La Fata - Edoardo Bennato - E Se Comincia La Caccia Alle Streghe... La Strega Sei Tu...


Come volesi dimostrare dopo gli ultimi avvenimenti ( su cui ci sono  , almeno per me   molti dubbi , ma  senza per questo esimermi dalla condanna per i criminali e il crimine ) si riverifichi la caccia all'uomo e la solidarietà pelosa ed ipocrita verso le vittime .
Infatti  Oltre  al  bellisimo  e  toccante post   della  compagna  di strada daniela  tuscano pubblicato  su  quesyte pagine  qualche  giorno fa http://ulisse-compagnidistrada.blogspot.it/2015/01/si-capo.html  in cui  cui si parla  di Ahmed quel poliziotto mussulmano morto per  difendere  i vignettisti  


Vorrei  raccontare ai  i semiatori   d'odio

"Milioni di islamici pronti a sgozzare"
Affondo di Salvini dopo la strage di Parigi

"Milioni di islamici pronti a sgozzare" Affondo di Salvini dopo la strage di Parigi                                                               Matteo Salvini


"Milioni di islamici pronti a sgozzare e a uccidere". Così il segretario della Lega, Matteo Salvini.
"L'Islam è pericoloso: nel nome dell'Islam ci sono milioni di persone in giro per il mondo e anche sui pianerottoli di casa nostra pronti a sgozzare e a uccidere". Lo ha detto il segretario della Lega Matteo Salvini, secondo il quale l'Islam "non è come le altre religioni e non va trattato come le altre religioni".

video

e per finire  "  ciliegina   sulla  torta  "  il post delirante però non è un utente qualsiasi di un social network ma l’esponente politico di un comune isolano: Giovanna Tedde, assessore alla Cultura e alle politiche giovanili del comune di Bonorva  poi dimmessasi  e  scusatasi 

10921663_837805146275679_421324272_n

Voglio che questo post sia chiaro: non accetto richieste di amicizia da parte di musulmani. Per quanto mi riguarda, e vista l’emergenza di questi anni circa il vostro ‘popolo’, potete morire ammazzati tutti. Compresi i bambini. Siete feccia che prolifera in nome di un dio che ignorate essere come quello degli altri esseri mani. Venite a farci la guerra a casa? Spero solo che il mondo vi elimini come Hitler, per errore, ha sterminato i poveri Ebrei. Voi avreste dovuto subire l’olocausto. E gradirei anche che nessuno commentasse“.
Sono parole agghiaccianti, intrise di odio e grondanti di ignoranza, che non è raro leggere su internet soprattutto in questi giorni di grande smarrimento e paura davanti ai fatti di Parigi. Parole che, complici l’immediatezza della rete e l’impunità garantita dallo schermo, trovano sempre più spazio su internet. A firmare il post delirante però non è un utente qualsiasi di un social network ma l’esponente politico di un comune isolano: Giovanna Tedde, assessore alla Cultura e alle politiche giovanili del comune di Bonorva, ha pubblicato il commento sul suo profilo personale facebook. Commento presto sparito, vista la valanga di proteste e critiche che hanno sommerso l’infelice uscita dell’assessore, così come la pagina che in pochi minuti è stata oscurata probabilmente a seguito delle segnalazioni da parte degli utenti del social network.
La Tedde, 33 anni, nata a Ozieri, è stata eletta nell’amministrazione di Bonorva quattro anni fa con la lista civica “Progetto per Bonorva” e oggi è in possesso delle deleghe a Cultura e Politiche Giovanili: un ruolo importante che mal si addice all’invettiva contro l’intero mondo musulmano a cui augura di essere eliminato “come Hitler ha sterminato per errore i poveri ebrei”.
da http://pazzoperrepubblica.blogspot.it/  del  10\1\2015



L'elenco  è ancora  lungo  , ma  non mi sembra  il caso  di  gettare   benzina  sul  fuoco  con   altri cretini   specie quelli    che  lo fanno   inventandosi balle ed \o ingigantendo gli allarmi  e le situazioni  , parlanmdo  alla pancia  come fece la fallaci nei suoi ultimi libri . Essi sono    come dice  l'amico    compagno di  strada   chi sparge odio non è diverso di chi sparge morte >>  Dario Chicchero

  un altra storia   riguardante  l'islam  da 

Lassana Bathily, il commesso musulmano salva 6 ostaggi a Parigi nascondendoli in una cella frigorifera del supermercato kosher 

LASSANA

È riuscito a salvare sei ostaggi, nascondendoli in una cella frigorifera. Lassana Bathily, 24 anni, immigrato del Mali di religione musulmana, dipendente del supermarket kosher, è un altro degli eroi della vicenda che si è consumata nella zona di Porte de Vincennes a Parigi. Il ventiquattrenne, musulmano originario del Mali, si sarebbe subito reso conto della gravità della situazione: secondo il racconto dei sopravvissuti, avrebbe cercato di radunare quante più persone possibili per nasconderle in una cella frigorifera del negozio.
Bathily non avrebbe lasciato nulla al caso. Ha spento l'impianto di raffreddamento insieme alla luce della stanza, per non destare sospetti. Dopo aver messo in salvo i clienti ed essersi messo in contatto con la polizia, il giovane sarebbe tornato tra i corridoi del negozio. Sono almeno sei le persone che, alla fine delle dure ore di prigionia, avrebbero abbracciato e ringraziato Lassana.

 





Archivio blog

Si è verificato un errore nel gadget