Visualizzazione post con etichetta fede nuziale. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta fede nuziale. Mostra tutti i post

02/04/16

cosa non s fa per amore

enezia

Si fa un selfie e il cellulare finisce in canale. Si cala e lo recupera

Un turista americano le ha provate tutte per riavere lo smartphone regalatogli dalla fidanzata. "Meglio affrontare i canali di Venezia che una donna arrabbiata". Tutti i casi più curiosi: dagli anelli di fidanzamento alle fedi: un "tesoro" sott'acqua

VENEZIA. Un selfie di troppo e il cellulare di ultima generazione appena comprato finisce, ahimè, in canale. Per recuperarlo ecco cosa non si fa.
È successo a un turista americano venerdì 1 aprile: mentre si faceva un selfie da un sandolo nel campiello dei Meloni ha perso il telefonino da 900 euro nel canale.
Grazie all'aiuto del cuoco del ristorante “La Rivetta”, Roberto, che gli ha prestato una improbabile, ma efficace, muta da sub lo ha recuperato.


Ecco le curiose immagini inviateci dal nostro lettore Matteo Napoletano che ha ripreso la coraggiosa “spedizione” dell’uomo nei canali del centro storico.
«Quel telefono me lo ha regalato la mia fidanzata», ha spiegato il ragazzo, 28 anni, residente a Brooklyn, «ho preferito affrontare qualsiasi pericolo che dover aver a che fare con una fidanzata arrabbiata durante la nostra vacanza a Venezia. Ora lo metto in acqua dolce e poi lo asciugo. E speriamo bene».
Non è la prima volta che un oggetto di grande valore sentimentale finisce in canale. In uno degli ultimi casi era capitato a una coppia di ragazzi: lui aveva deciso di dichiararsi durante la loro vacanza a Venezia e per farlo aveva voluto presentare il suo anello di fidanzamento sotto il ponte di Rialto, ritenendolo uno tra i luoghi più romantici al mondo: neanche a farlo apposta l’anello era però sfuggito dalle mani della ragazza emozionata ed era finito in acqua. Davanti alle lacrime di lei, disperata, i vigili del fuoco hanno compiuto una “operazione di salvataggio del matrimonio in programma”, immergendosi in canal grande e recuperando il prezioso pegno d’amore.

leggi anche:

 

Archivio blog

Si è verificato un errore nel gadget