Visualizzazione post con etichetta emergerncy. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta emergerncy. Mostra tutti i post

11/01/16

GRAZIE FABER, NON SOLO PER LE CANZONI...

Silvia Zani
19 h ·

ato dalla famiglia del cantautore genovese ad Emergency a poco meno di due anni dalla sua scomparsa. Venne messa all’asta e dopo alcuni giorni, l’asta aveva raggiunto la cifra di sei milioni di lire quando in Via del Campo successe qualcosa di incredibile; Gianni Tassio, il titolare di uno storico negozio di musica, divenne il “capitano coraggioso” di una cordata di commercianti (e delle ragazze) della celebre strada cantata da Faber. Vi fu una mobilitazione di tutta la città per acquistare la chitarra così che rimanesse a Genova, il bussolotto di Emergency, nel negozio di Via del Campo continua a riempirsi, spiccioli, banconote, un simbolo dell’amore dei Genovesi per Fabrizio e così vincono e il ricavato di quell’asta va ad Emergency per la costruzione dell’ospedale pediatrico di Goderich in Sierra Leone, dove una corsia si chiama proprio VIA DEL CAMPO.
Loretta ha poco più di 20 anni e ha 2 figli. Al mondo non ha nessun altro. Ha incontrato 2 uomini solo per il tempo di avere i 2 figli. La sua famiglia di provenienza è distrutta. Tutti bruciati vivi dentro la casa in un villaggio del nord. Sopravvive comprando arachidi che cuoce e rivende.
Nel villaggio si dice che faccia innamorare gli uomini per chiedere loro dei soldi. Adesso Loretta lavora per Emergency.
Le abbiamo raccontato del perché la corsia femminile sia dedicata a “Via del Campo”, una via di Genova. Le abbiamo spiegato il senso di quella canzone che recita nell’ultimo verso “DAI DIAMANTI NON NASCE NIENTE, DAL LETAME NASCONO I FIORI”, le abbiamo raccontato del suo autore Fabrizio De Andrè e di come la sua chitarra sia stata venduta all’asta per raccogliere fondi per la corsia di questo ospedale.
Loretta spolvera la targa due volte al giorno, appena arrivata e subito prima di andare via.

Archivio blog

Si è verificato un errore nel gadget