Visualizzazione post con etichetta email. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta email. Mostra tutti i post

11/05/12

De Gennaro viceministro. Dal massacro della Diaz a Palazzo Chigi: Monti ne nomina 1 per educarne 100

per coloro che via email che mi scrivono sul mio post sul film della diaz ( 1 2 ) : << è basta con s'to cazzo di scuola Diaz e di G8 2001 , lo sappiamo cosa è successo ., comunista di merda di più dovevano picchiarvi ,ecc >> . Ma



Ed il mio tempo non è denaro
ma il mare aperto dei sentimenti 
Le vele al vento del mio pensiero

finché quel vento resisterà. 






quindi scriverò finché mi pare soprattutto per i secondi , chi lo so già eviti di leggermi o mi legga in silenzio anziché commentare o rispondere con ovvietà 


da HTTP://ISEGRETIDELLACASTA.BLOGSPOT.IT/

VENERDÌ 11MAGGIO 2012 


Il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente del Consiglio, «ha deliberato la nomina a sottosegretario di Stato della presidenza del Consiglio del Prefetto Gianni De Gennaro con delega ai servizi segreti, che cessa dalle funzioni di Direttore del Dipartimento informazione e sicurezza»
Insomma ancora una promozione, questa volta nella sfera dell'alta politica, per il capo della polizia che ai tempi del g8 di Genova coordinò e pianificò l'orrenda mattanza della scuola Diaz dove 93 persone furono pestate a sangue, prelevate insaguinate e rinchiuse per tre giorni in un carcere appositamente predisposto all'interno della caserma di Bolzaneto.
Amnesty International ha definito quello che avvenne alla Diaz come "la più grave sospensione dei diritti democratici in un paese occidentale dopo la seconda guerra mondiale".

e se avete stomaci forti ,  e avete superato  quello l'eventuale visione  del promo ( o del film  )  da me recentemente  recensito  qui  non lavate questo sangue   sentite  cosa  è  successo a Bolzaneto   dalla diretta  voce  Marco Poggi, all'epoca in servizio come infermiere presso la caserma in questione  . colui che ha permesso l'apertura  dell'inchiesta giudiziaria su tali fatti 





In chiusura   del post   leggo  sulla mia  bacheca  di  facebook  questo post  Domani i radicali, come ogni anno, andranno alle 11 sul ponte Garibaldi di Roma per onorare la memoria di Giorgiana Masi 35 anni dopo il suo (ancora impunito) omicidio. 
Molti  Giovani    si chiederanno chi era  . Ecco alcune notizie  tratte  dalla   voce  Giorgiana Masi (  da  cui  sono state prese  le  foto   e  a cui rimando  per chi vuole ricordare , chi c'era  o  per  chi era di quel periodo  , o  sapere per chi non c'era  o  come me era troppo piccolo  )    su  wikipedia
Giorgiana Masi (Roma6 agosto 1958 – Roma12 maggio 1977) è stata una studentessa italiana uccisa a diciotto anni durante una manifestazione di piazza.Appartenente a famiglia di media condizione sociale (il padre era parrucchiere e la madre casalinga), Giorgiana Masi abitava con i genitori e la sorella maggiore in un appartamento di via Trionfale a Roma, nei pressi dell'ospedale San Filippo Neri, e frequentava il quinto anno del Liceo Scientifico Statale "Louis Pasteur". Giorgiana Masi (Roma, 6 agosto 1958 – Roma, 12 maggio 1977) è stata una studentessa italiana uccisa a diciotto anni durante una manifestazione di piazza.Appartenente a famiglia di media condizione sociale (il padre era parrucchiere e la madre casalinga), Giorgiana Masi abitava con i genitori e la sorella maggiore in un appartamento di via Trionfale a Roma, nei pressi dell'ospedale San Filippo Neri, e frequentava il quinto anno del Liceo Scientifico Statale "Louis Pasteur".



Sopra   La celebre foto raffigurante l'agente Giovanni Santone in borghese armato durante gli scontri. Alla sua destra un funzionario ed un agente in divisa 
Nel tardo pomeriggio del giovedì 12 maggio 1977 si trovava, in compagnia del fidanzato ventunenne Gianfranco Papini, nel centro storico della capitale, dove imperversavano violenti scontri tra dimostranti e forze dell'ordine. Alle ore 19,55 i due erano in piazza Giuseppe Gioacchino Belli, quando un proiettile calibro 22 colpì Giorgiana all'addome. Subito soccorsa, venne trasportata in ospedale, dove i medici non poterono fare altro che constatarne il decesso.)

Fatti  , sia  quelli del G8 di Genova 2001  sia  quello di Giorgiana Masi  che   confermano  che conferma   questa foto  che  ho trovato  in rete   e il discorso   che trovate  ala fine del post   tratto da il film il Gattopardo  tratto dal  romanzo  omonimo dello  scrittore Siciliano   Giuseppe Tomasi di Lampedusa

video


con questo è  tutto meditate  gente meditate


01/04/12

Iggy Pop contro la musica di oggi: “E’ un drink scadente”

finalmente   qualcuno che mi da ragione  sulla  musica ed in culo   a chi mi dice  all'email del sito dopo aver letto  il mio post precedente  dal titolo  eloquente  c'è musica  e musica   che   sono vecchio   che  non capisco una cippa  di musica   e   altre amenità varie  

Iggy Pop è la bandiera della musica indipendente al prossimo Record Store Day e bacchetta i rocker di oggi: "Sono come quei succhi scadenti dei supermercati". Se lo dice un personaggio del calibro di Iggy Pop, allora c’è da fidarsi visto che, in occasione della sua carica di ambasciatore del Record Store Day 2012 che da cinque anni si svolge per celebrare la musica indipendente internazionale, ha voluto bacchettare i rocker moderni con parole molto forti: “Questo è un periodo dove gli artisti e la loro musica vengono manipolati per essere più acquistabili, è come quei drink a basso costo che trovi nei supermercati dove l’etichetta ti dice che contiene il 10% del succo”.Per il leader degli Stooges anche un po’ di accademia“Il mio nome, la mia educazione musicale e la mia personalità l’ho ottenuta grazie al fatto di aver lavorato in un negozio di dischi sin dalla tenera età”. Iggy Pop crede fortemente nel mercato indipendente e negli store di dischi, quelli veri, teatri molto spesso della sperimentazione, delle attività laboratoriali che hanno contribuito a formare i grandi rocker delle passate generazioni. Il Record Store Day si terrà il prossimo 21 aprile negli Usa e, per l’occasione, decine di artisti del calibro di Bruce Springsteen, Coldplay, Florence + The Machine, Paul McCartney, Black Keys e Clash lanceranno nuovi album e singoli in esclusiva per aiutare il mondo della musica indipendente.








Archivio blog

Si è verificato un errore nel gadget