Visualizzazione post con etichetta elezioni politiche 2008. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta elezioni politiche 2008. Mostra tutti i post

10/04/08

Senza titolo 419

Comunque vada   questa  compagna  elettorale  ,  la  ricorderò come la  peggiore   dal  1994  quando  iniziai a votare per  la prima  volta  .  Infatti  , concordo   con Casini  ( nonostante  sia lontano da me   anni luce dal punto di vista  culturale   , quello che una  volta  si chiamava  ideologia   )    ha  proprio  ragione    siamo alle  comiche  .Mala  tempora  currrunt  come dicevano gli antichi
Caro  Contenebbia ( trovate  sul nostro  blog   il  suo appello  )  A  voi ulteriori  commenti  su queste  due  news 


la  prima 

   da repubblica  online  di oggi  ( qui  l'articolo  completo )

La candidata premier de La Destra replica all'ennesima battuta del Cavaliere
"E' ossessionato da me, ma non otterrà l'unica cosa che vuole..."


Santanché, ossessione-Silvio
"E' inutile, non gliela do"


di ALESSANDRA VITALI




<B>Santanché, ossessione-Silvio<br>"E' inutile, non gliela do"</B><br>


ROMA - Stavolta l'ha detta tutta. Non che in passato le sia mai sfuggita un'occasione, ma stavolta l'ha detta come la direbbe un'adolescente fuori da un liceo, come la direbbe una partner di Boldi o De Sica in un film dei Vanzina, una concorrente del Grande Fratello commentando con un'amica un'avance poco gradita. "Non gliela do". Daniela Santanché, a Silvio Berlusconi non gliela dà. Lui le ha dato della "sberla", che è come dire una sventola, una bonona, e lei per tutta risposta ha detto che il Cavaliere parla da vecchio, si comporta da vecchio, corteggia da vecchio. Lui dice in tv che lei "è quella destra Billionaire che cerca di portarci via i voti ma fa solo il gioco della sinistra" e lei replica chiaro e tondo sillabando: "E' ossessionato da me. Tanto, non gliela do". (..)


La  seconda    da www.la7.it/news/home.asp





 

se  nel  caso  il  video  non si  dovesse  sentire   ecco  la news 


da  www.voceditalia.it/


Foto Milly D'Abbraccio, mostra il fondoschiena 'Basta con le facce da c...'
Campagna elettorale convincente

Milly D'Abbraccio, mostra il fondoschiena: "Basta con le facce da c..."


L'ex regina dell'hard, in lista con il partito socialista nel nono e decimo Municipio della capitale, promette facce nuove in politica



Roma, 9 apr. - Cambiare o meno le schede è un 'problema' delle grosse coalizioni. Per Milly D'Abbraccio, candidata alle comunali di Roma, invece bisogna cambiare 'volto' alla politica. Da qualche ora infatti, sui muri dei quartieri Appio, Tuscolano e Cinecittà di Roma è attaccato un manifesto: "basta con queste facce da c...".
A quanto pare - per l'ex Regina dell'Hard - è il "fattore C" l'elemento fondamentale per una svolta elettorale nel voto del 13 e 14 aprile prossimi. Gli 'argomenti' per catturare l'attenzione non mancano e il voto potrebbe sicuramente attrarre l'attenzione di qualche elettore maschio stanco delle solite "facce".
Comunque l'idea di far circolare questi 'manifesti persuasivi' non è stata tanto apprezzata dal partito socialista che ha cercato, con scarsi risultati, di opporsi alla candidata al Campidoglio. Niente da fare, Milly D'abbraccio ha insistito: "Li ho fatti stampare a mie spese e ora li utilizzo".
I quartieri romani dell'Appio-Tuscolano sono stati invasi dai manifesti lunedi notte in poche ore. La stessa Milly D'Abbraccio, insieme a Riccardo Schicchi, e due ragazzi incaricati all'affissione, è scesa per strada a tappezzare i muri. I manifesti sono di due versioni, una soft con la lettera 'c' seguita da tre puntini di sospensione, ed una hard con la parola in questione scritta per esteso.




Archivio blog

Si è verificato un errore nel gadget