Visualizzazione post con etichetta effetti collaterali della democrazia. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta effetti collaterali della democrazia. Mostra tutti i post

04/10/15

VOGLIAMO QUEI VOLTI © Daniela Tuscano


Questa è l'unica foto


 

 
reperibile sul web di uno dei 12 operatori uccisi a Kunduz. Non è trascritto il nome, né l'età. Somiglia a mio zio Aldo quando frequentava l'ateneo, i trent'anni non li aveva sicuramente raggiunti, come gli altri suoi amici.
L'Afghanistan è un Paese giovane e pullula di visi come questo. Limpidi, affacciati sul mondo. Con le loro belle e invincibili speranze. Un viso familiare perché dappertutto lo stesso. Il viso di chi crede, di chi ha fiducia in un domani felice e grandioso.
Si gettano allo sbaraglio, i giovani. Non sono saggi. E li chiamiamo sventati, generosi forse, ma in fondo inutili, e quel loro naturale prodigarsi per gli altri ci fa storcere la bocca. Tanto, fra poco matureranno. Fra poco "la vita" li temprerà, diventeranno come noi, scettici, umoristi.
A me invece pare che questo viso, e quelli rimasti ancora anonimi, fossero già assai maturi. Temprati, anche. Scettici e umoristi certo no. E meno male
Vogliamo quei volti non solo per piangere un efferato assassinio definito oscenamente "danno collaterale". Li vogliamo non solo per onorare, sia pur in maniera tardiva e inefficace, un sacrificio che la stampa d'Occidente continua a trascurare, preferendo occuparsi d'altre faccende e faccenduole, tanto si sa come vanno le cose da quelle parti lì. Da quelle parti lì le cose vanno come dovrebbero andare dappertutto, quando si tratta di giovani. Vogliamo quei volti perché, nonostante tutto, c'infondono coraggio. Perché sono esperti. Perché sanno. Perché in essi si scorge il midollo dell'umanità. Il futuro sarà su questa Terra, non su remoti pianeti come sentenzia qualche luminare, molto scettico e molto umorista, rivolgendosi naturalmente ai pochi privilegiati che potrebbero permettersi viaggi intergalattici. Il futuro sarà qui finché esisteranno questi volti, volti di tutti, per tutti, per ognuno.

Li ha spenti lo scetticismo della gerontocrazia. È questo il danno collaterale, l'accidente della storia. Non permettiamogli più di sovrastarci.
Abbiamo diritto a quei volti. Ne abbiamo distrutto i corpi, ancora una volta, noi saggi che non impariamo mai nulla. Ma i corpi dopo tre giorni, tre interminabili giorni, risorgono. E saranno lì a giudicarci.

© Daniela Tuscano

18/03/12

una educatrice come tata lucia si svende ad una multinazionale

Con il post d'oggi intendo sfatare un mito che come succede è diventato un icona e cosi estremamente popolare e ricordato con affetto in romanzi, canzoni e opere cinematografiche.Tanto che lo slogan : << Che mondo sarebbe senza nutella? >> è diventato un modo di dire . Infatti  << (....) In molte nazioni europee, la crema cioccolato non è solamente un alimento o una golosità, bensì un consolidato fenomeno di costume. Nel corso degli anni e al mutare dei tempi e delle mode, ricetta, confezione e l'apprezzamento del pubblico di nutella sono rimasti invariati. La crema è comparsa anche in pellicole cinematografiche, famosa è la scena del film Bianca di Nanni Moretti,  (  foto  sotto al centro  )  

in cui il protagonista Michele Apicella, alter ego del regista-attore, affoga l'ansia in un enorme barattolo di Nutella, alto circa 1 metro, che fu predisposto proprio in funzione del set., e  .... continua  qui   >> .  Ora pero tale prodotto , prima  da me   consumato a  kili , nononostante  l'ira  dei miei  , è stato messo indiscussione   sia  :  1)  dalla  sua  composizione  La ricetta della Nutella varia da paese a paese; di seguito riportiamo la ricetta italiana.
Nutella
Valori nutrizionali per 100 g
Energia 544 kcal   2270 kJ
Proteine6,4 g
Carboidrati56,4 g
Grassi31 g
Acqua0 g
Riboflavina (Vit. B2)0,25 mg
Vitamina B120,26 μg
Vitamina E6,6 mg
Fosforo172 mg
Magnesio70 mg




pochissima  la  percentuale  di  nocciole  e cacao rispetto   alle creme  , che  compro all'equo  \ e solidale  

2)  dalla  pubblicità ingannevole  in particolare   l'ultima  fatta   da una pediatra  


video

Lo spot ideato da Paola Rolli (copywriter) e da Micaela Trani (art director) con la direzione creativa di Agostino Toscana e Alessandro Orlandi.
La regia dello spot è di Luca Miniero, regista del film campione d'incassi "Benvenuti al Sud" e del sequel "Benvenuti al Nord"  per la casa di produzione Think Cattleya.
N.B  
il  video   è  stato  scaricato  tramite  downloadhelper  (  opzione di mozzilla  firex  fox  ) in quanto  da  youtube non si  può incorporare

Un  un mio amico  vegano ha  scritto   scritto sulla  sua pagina di facebook   :  
carissima tata lucia, di pedagogia te ne intendi, sei una maestra! ma come dietologa ti do uno zero meno meno ( se posso ricorrere ai numeri relativi, anche meno uno). La nutella non è un alimento sano per bambini. guardiamo cosa contiene: zucchero,olio vegetale, nocciole (13%),cacao magro, siero di latte in polvere, emulsionante.lecitine di soia, vanillina.allora la prima cosa che deve colpire è lo zucchero. primo ingrediente dunque piu abbondante, cioè quando comprate la nutella pagate zucchero fondamentalmente.Il secondo ingrediente è l'olio vegetale e qui c'e una grossa pecca della ferrero perche dovrebbe dire che tipo di olio usa se idrogenato o non idrogenato, ma vista la consistenza della nutella credo trattasi di oli idrogenati, cioè oli vegetali che vengono sottoposti al processo di idrogenazione per renderli solidi (gli oli a temperatuta ambiente sono liquidi). Questo processo non modifica solo lo stato fisico ma anche la struttura molecolare, infatti l'olio vegetale sottoposto ad idrogenazione perde le caratteristiche di olio insaturo trasformandosi in olio saturo cioè per intenderci il grasso dannoso che troviamo negli alimenti grassi animali.ci accontentiamo di un 13% di nocciole del cacao e

Archivio blog

Si è verificato un errore nel gadget