Visualizzazione post con etichetta diartio. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta diartio. Mostra tutti i post

07/01/15

le mie feste di natale e la mostra fotografica di tempio e i suoi volti organizzata dall'associazione culturtale la sardegna vista da vicino

Cari amici, come va? Vi siete ripresi dai FESTEGGIAMENTI ? Sotto l’albero o davanti al presepe avete trovato i regali che ASPETTAVATE con ansia oppure 





di   Matteo Aisoni  alias  https://www.facebook.com/studiofotografico.gallura





Come ho passato  le  vacanze  di natale  ?    semplice come tutti  gli anni , in famiglia e  cazzeggiandi al pc  .  Ecetto la  notte del 22    che    sono andato in pizzeria  con alcuni del gruppo   di fotografia  ,  ed  a  controllare la mostra   fotografica  , oltre  che  ad  acquistare   piccoli pensierini  al mercatino di natale  . 
Per  capodanno    è arrivata   un ondata  di  gelo e neve  ed  i  prezzi  nei ristoranti pèer  l'ultio dell'anno    sono un morso  a capu ehm  una esagerazione   esagerazione    sono rimasto  a  casa   anchje  perchè  uscire  per  lo spettacolo organizzato   dalla classe  '70   non faceva   , polmonite    assicurata  ,per  il gelo  .
  Quindi  l'unica  cosa  di rilievo era la mostra  fotografica  dell'associazione   fotografica   di cui faccio parte . La  mostra si  è tenuta  all'ufficio turistico (  un ex   mercato civico  di fine   '800  primi del  900  )  e  quindi  in comitanza  con i mercatini di natale    e altre iniziative  natalizie  . Infatti gli ospiti che firmano il quaderno mettevano anche  giudizi  ed  elogi al mercatino  trovate  sotto alcune  foto  mie  eccetto l'ultima presa  dala bacheca  fb di   una  di loro    .









   e  gli appartennti alle bancarelle , facendo passare in secondo piano  la mostra ftografica  Ma  va bene lo stesso  , in quantoi tempio   pausania , essendo  un paesetto   dove  spazi gratuiti o  a  basso  prezzo   dove  gliartisti   posso esporrere  le  loro opere  , scarseggiano  o   sono inesistenti  bisogna  accontentarsi  di  quello  che  c'è  .  
Ora  poichè sono di parte   eccovi un reportage con il video  dele nostre  foto la  mia  è  al  04.15 - 04.21  fatto dal portale  web galluranews.altervista.org


Tempio Pausania, Mostra Collettiva Fotografica. Tempio, il suo volto, i suoi personaggi. Espressioni di un territorio di memorie e storia.




Tempio Pausania, 30 dic. 2014

La mostra collettiva fotografica che in questo periodo di feste è stata promossa dall’associazione culturale “La Sardegna vista da vicino” è in esposizione presso i locali dell’Ex Me-Ufficio Turistico della città, in piazza Mercato a Tempio. Una serie di scatti di scorci, di personaggi della città che hanno il merito di ricercare, nelle espressività e nella chiarezza del momento, i tratti antichi e moderni della nostra realtà gallurese. La pregevole esaltazione della pietra, delle rughe profonde della millenaria cultura, dei visi di alcuni personaggi, ne fanno una continuazione del viaggio intrapreso dalla giovane associazione già da qualche tempo. La carrellata di foto, che è raccolta nel video allegato, non riesce a catturare ciò che invece l’occhio, seguendo il principio del “visto da vicino”, coglie nella pienezza del messaggio che ciascuna foto racchiude. Ognuno di noi vi potrà leggere le emozioni, la ricchezza e il sapiente uso del bianco e nero, o l’ironia di certe foto che attraverso un titolo, fanno meglio comprendere lo sforzo creativo che è sempre alla base di ogni istantanea. Ogni foto è un piccolo racconto e ogni racconto un grande e prezioso excursus nella nostra storia, negli angoli più nascosti di un’architettura unica e, per tale motivo, da tutelare e valorizzare.







La mostra ha questo scopo, oltre quello di mostrare quante belle capacità esistano nel territorio, ossia di associare il momento dello scatto alla nostra cultura, nel segno della ricchezza di questo immenso patrimonio e nella sua piena e matura capacità di aprirsi alla contaminazione tra passione e arte. Un bravo collettivo a tutti i fotografi che hanno saputo, ciascuno a modo proprio, attraversare quel ponte di storia e ricordi, mantenendo fede alla tradizione del viaggio attraverso il tempo che solo la fotografia sa regalare.

Archivio blog

Si è verificato un errore nel gadget