Visualizzazione post con etichetta coscienza della nostra fragilità e caducità. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta coscienza della nostra fragilità e caducità. Mostra tutti i post

01/11/16

anche quelli che per l'italiano medio sono crteinie stupidi sono capaci di pensieri profondi il caso di Giovanni Allevi ed il recente terremoto nell'italia centrale

Infatti , come dicevo dal titolo , io avevo sottovaluto Allevi e lo definivo in cattiva luce per le dichiarazioni \ battute che fece riguardo a Beethoven uno \ due anni fa ( vendere archivio blog ) .



   da  repubblica  del  31\10\2015
 "Ancora una volta la mia terra ed il mio cuore sono feriti dal terremoto. Forse è l’occasione per
prendere coscienza della nostra fragilità e caducità. Tante questioni improvvisamente perdono importanza e noi, con umiltà, ci ritroviamo a gioire di essere semplicemente vivi.
La Natura non è né buona né cattiva. Mezzo metro di crosta che sprofonda è un  capello, un niente in scala geologica, eppure quanta sofferenza! Sta all'intelligenza dell’uomo far sì che il respiro della natura non si trasformi in una catastrofe.
Ma c’è una forza che è ancora più potente, ed è la solidarietà, la determinazione, la fede,quel calore umano che  questa volta e cento altre  sarà in grado di avere la  meglio sulla distruzione.
Dunque viviamo più intensamente possibile i nostri  affetti, ricordando che la Persona è il maggior valore su cui  si fonda la società, e per questo va tutelata sopra ogni cosa.

Archivio blog

Si è verificato un errore nel gadget