Visualizzazione post con etichetta cortes apertas. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta cortes apertas. Mostra tutti i post

20/01/14

i custodi della memoria . l'iniziativa Domos abbeltas( simile ma da non confondere con le cortes apertas ) e la collezione scientifica collezione ''De Rubeis''.


musica  in sottofondo   cio' che deve accadere accade -  Csi 

la prima è tratta dalla nuova sardegna edizione Gallura del 19\2014 


di Sebastiano Depperu 


LURAS L'esperimento è riuscito con successo lo scorso anno e, dunque, ci si riprova. Le cortes apertas della Gallura, torneranno, a Luras, dove si stanno scaldando i motori per la seconda edizione di "Domos Abbeltas S'Alte Lurisinca" prevista per sabato 28 e domenica 29 giugno. A prendere le redini della manifestazione è, ancora una volta, l'assessore alla cultura Giovanni Usai. «L’amministrazione comunale ha deciso di riproporre Domos Abbeltas - commenta Usai - nell'ambito delle iniziative volte alla valorizzazione turistica del territorio». La prima riunione organizzativa è fissata per giovedì in Comume. 
«La scelta - aggiunge - scaturisce dalla grande richiesta di molti luresi e, in particolare, di chi ha partecipato
alla prima edizione del giugno scorso. Ovviamente la decisione, da un punto di vista amministrativo, è apparsa assolutamente scontata. Inutile dire, inoltre, che la chiave di una riuscita così marcata debba ricercarsi nell'impegno encomiabile di tutti i partecipanti e, soprattutto, nella fedeltà con la quale è stata curata la rivisitazione degli oggetti e dei momenti di vita del passato». Una scommessa vinta dal paese. «In effetti è grande l'interesse che destano le culture dei popoli – dice ancora Usai –. Attraverso la valorizzazione di questi elementi, si possono sviluppare flussi turistici importanti ed economia. La scommessa più grossa è quella di far crescere in modo strutturale la manifestazione, ripeterla con cadenza annuale, farla integrare come momento importante per il territorio in termini di cultura, turismo ed economia. Per un amministratore lungimirante è necessario favorire le politiche volte alla nascita ed all'incremento di manifestazioni ed attività che determinino ricadute positive». La partecipazione della gente e delle attività che apriranno le loro porte, sarà grande anche per il 2014: furono oltre 50 gli stand di prodotti tipici allestiti. Ci sarà anche una sorta di regolamento. «Niente sindrome da bancarella - precisa Usai - le parole d'ordine saranno cultura, ospitalità, cortesia, tradizione, conoscenza delle peculiarità e della storia del prodotto. Nella stessa direzione e col medesimo intendimento verrà istituita la scheda tecnica del prodotto che punta a far passare il messaggio per cui ciò che viene presentato è assolutamente tipico. Non saranno ammesse rappresentazioni di Luras nè di altre località in chiave troppo commerciale. Ci saranno ancora l'info point con i ragazzi, operatori plurilingue; la piantina delle location. Confido nello spirito di collaborazione di tutti con l'auspicio che, come nel 2013, a giugno, si possa ripetere lo stesso successo».


la seconda    tratta  da  questo video di videolina   del 18/01/2014 h 14:00

video

In oltre 30 anni ha riprodotto fedelmente più di 200 apparacchiature elettriche progettate dai principali scienziati dell'800. Protagonista un pensionato cagliaritano. Ecco la straordinaria collezione ''De Rubeis''. Stefano Birocchi

29/10/10

Autunno questa stagione triste e affascinante ricca di diversità


 in sottofondo  Le quattro stagioni: L'Autunno di Vivaldi ( l'interpretazione    di  Baroque Festival Orchestra, I Solisti Di Zagreb - Konzert Nr. 3, F-Dur, op. 8, RV 293, Der Herbst: I. Allegro )   .

Prima d'iniziare il post  d'oggi  rispondo   a tutti\e coloro esterni specialmente  mi chiedono  : << visto che tu \ voi   sei\siete   curioso\i , pettegolo\i apppassionato\i dei fatti di cronaca ,  appassionato\i d'informazione    perchè non si  parla  degli sviluppi del cado di Sarah Scazzi ? o non si  criticano  i protagonisti [ famiglia  dei Misseri e i loro  avvocati  Ndr ] , prima lanci il sasso  e poi nascondi la  mano ,ecc >> .
Rispondo per me    gli altri\e  utenti  , se  vorranno rispondere  o magari va bene  questa mia risponderanno loro  .

So dalle statiche  dei due  blog  specialmente questo  di blogspot  che la curiosità  e la passione   morbosa \ non morbosa  e  comprensibile sul fatto di Avetrana  \  di Sarah Scazzi   è molto  alta . Ma per mia  scelta  etico morale , anche  la  curiosità e l'appassionarsi acriticamente  o criticamente  a  tali vicende  ha (  detto da  un libertario  ) un limite  . Inoltre : 1) le  indagini  investigative  sono concluse quelle giudiziari no, quindi , parlandone o riportando  quello che dicono   i giornali e le  mie  intuizioni,oltre a dire ovvietà e cose scontate   finirei , e non mi va ,   per  rigirare  il coltello nella piaga  dei poveri familiari della ragazza non basta  come sono sconvolti   per la morte  della loro figlia  e ne l sapere  che  una  una \o più parenti  sono tra i presunti  dal punto di vista  giuridico ovviamente  , ma  soprattutto  per  come indegnamente in virtù del loro mestiere   esercitato nella maggior parte dei casi senza  scrupoli e  senza  ritegno (  vedere  nel video sotto riportato la vignetta  di Vauro , la  versione in jpg  e  simili  e   copiandolo da  youtube  con  cattura  schermata non viene   bene   on è ancora disponibile   su suo  sito , su uscio ad  uscio ... ehm.. porta  a porta   sotto se qualcuno  non l'ha capita  gli  spiego :-)



 
2) quello che dovevo dire ai  giornalisti   l'ho già detto nei precedenti post   che  può , ora  più che mai , valere   per  gli avvocati  o ex avvocati  e periti che lucrano e  si comportano in maniera vergognosa  come   se  non peggio di  sciacalli e  le iene che  a  loro confronto sono giustificabili in quanto è  nella loro natura .,e poi  ripetere  più di due volte  è come parlare  al vento  o come diciamo dalle nostre parti lavare l'asino con il sapone   3   )   ci sono casi  in cui di respirare la stessa aria  di un secondino no mi va ( citazione  musicale  )


Ora  dopo  queste [ SPERO ] precisazioni , le prossime domande  sui tali argomento saranno inesorabilmente cestinate , veniamo al post  d'oggi

Esso è dedicato  a   tutti\e  coloro  mi chiedono ( sono queste le  domande \ osservazioni che preferisco  , e che mi dovrebbero essere rivolte, ma  vanno bene anche le altre  sia ben inteso   ) : <<  come mai  tu non scrivi ami di tuoi viaggi o posti che  visiti  ? non viaggi  ma ? ami  viaggi solo con la mente ? , ecc >>
E' vero , viaggio poco sia  perché sono uno spendaccione :-) in cose   voluttarie ( DVD,cd,fumetti\riviste,ecc)  dovute  anche  le mie passioni  , dipendenze ( vedere post precedenti  e  d'archivio )e  a volte  interessamento  come quello Avetrana,uscite  con gli amici , danni che faccio e  mi faccio   , ecc ., sia   problemi di salute  e  di  studio  che    causa  cazzeggio e  distrazioni ( fra facebook e  i nostri blog    ) .
Quindi vi parlerò  dell'autunno  e  di  consigli di viaggi e d'uscite   per  chi non vuole starsene solo  davanti al caminetto o stufa  ad arrostire  castagne



 oppure  magari  preferisce  comprarle  o dai caldarroste  o nelle sagre  che ci sono in questo periodo

da http://abridgeovertrouble.splinder.com/post/23494110

 L'autunno   generalmente  identificato con halloween  festa importata  e pacchiana abbiamo le nostre  tradizioni  come  li molti e molti (   o altre  vedere post  precedenti ) o  dai poeti e dagli artisti come un periodo  cupo ,  angosciante  e tenebroso  sarà pure  umido, , ed  a  volte  mette e  da lamentosi  e   malinconici  \  tristi (   come a volte  succede al sottoscritto  al sottoscritto ) e  come  si nota  da  quest'altra canzone : Autunno di Guccini  ( nel cd  in canna   nel pc   in questo momento )  ma è anche una  stagione ricca  di colori  della vegetazione  che  inizia   a cambiare   per prepararsi a letargo  e al  preludio  del sonno invernale!  .Un periodo  ricco  di sagre e feste in cui nelle piazze  e nelle  vie  o   negli antichi cortili  o nelle  antiche  abitazione  dove  casa  e laboratorio erano tutt'uno ritroviamo :le vecchie  atmosfere,artigiani,contadini,venditori ambulanti  ( anche  se ormai in un rituale  più globalizzato   e poco originale vedere  miei post  precedenti  sul mondo contadino )   aprono al pubblico  le loro attività  da noi   si chiamano cortes apertas (trovate  allla  fine del post  degli url  in merito ).
Ecco  alcune sagre  :
Mostra del tartufo bianco Volterra (PI), fino all'1 novembre .,la castagna in festa Arcidosso (GR), fino al 31 ottobre Regina della manifestazione è lei, la Castagna del Monte Amiata ,nome a Indicazione geografica protetta; Festa dell'olio nuovo Canosa Sannita (CH), 30 e 31 ottobre I colori dell'autunno fanno da cornice al percorso enogastronomico che prevede mini corsi di degustazione di olio e di vino .

Inoltre  l'autunno è un periodo  di frutti particolari come  melograni o mele granate
 
(   foto  tratta dall'articolo sul melograno dell'inserto, pag 43-44 di   la  domenica di repubblica    trovate   sotto  alla  fine    l'url  ) castagne,feije (  foto  sotto ) legumi  (  purtroppo soffro di favismo e  non posso mangiare  fave ) , olio , polenta , frutti di bosco  , tartufi  , funghi, formaggi buon vino specie  novello


e  piatti  particolari e tradizionali




Non so che altro  dirvi se non lasciarvi ai link  e  buon viaggio o buon letargo   alla prossima


Cortes Apertas

http://www.cortesapertas.org/
http://www.paradisola.it/autunnoinbarbagia/ 
http://www.cortesapertas.org/art_darwin.pdf 

La  domenica  di repubblica 24\10\2010
http://download.repubblica.it/pdf/domenica/2010/24102010.pdf




 




Archivio blog

Si è verificato un errore nel gadget