Visualizzazione post con etichetta clienti rompipalle figure di merda. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta clienti rompipalle figure di merda. Mostra tutti i post

06/03/12

pazienza questa mia sconosciuta \ figure di .. con i clienti


 nei  giorni scorsi  in azienda   mi stava per  capitare   qualcosa  di  simile  con dei clienti ,




fortunamente   senza  neanche il bisogno  di contar.te  fino a  10   è venuto  mio  padre  ch'era  nei pressi .
 Ciò mi ha ricordato  una vicenda  successa due  anni fà in negozio  con una cliente .... ma  andiamo con ordine  .  Prima d'iniziare  il post  , per  chi   mi segue da poco  o per la prima volta .




Noi  abbiamo due  vivai  il primo  (  vedere  cartina  a sinistra  e  foto     sotto   al centro  mi  scuso  se   è  foto di una foto ma  non sono riuscito  a trovare  nè i negativi    nè l'originale  , ma  solo un  ingrandimento  ,  messo in cornice  appeso   nel negozio  )  che  si trova  sulla   SS127, Km. 48,600  07029 Tempio Pausania Olbia-Tempio   ( per  maggiori dettagli   cartina  )  . Dove   si vende  a  fioristi della  zona   e ai privati  ( gente  che vuole piante da  frutto o da  giardino  o  piante  in grosse quantità ) 






IL  secondo  a Santa Teresa di Gallura in cui vengono allevate piante indicate per il clima litoraneo  e che  lavora  fisso  in primavera - estate (  marzo\aprile - settembre\ottobre  )  e si occupa dei giardini   nei   villaggi turistici  della  zona  e  delle ville  di  portorafael  e portobello  di Gallura
E  il negozio   giardino   in paese (  via  G.marconi n7   foto  sotto  le altre  le  trovate  :  qui se  siete fra i miei  contatti di  facebook  oppure    qui  sul mio album  di flickr  )





Dopo  questa  premessa  ritorniamo  al post   .


Avevo appena finito   di scaricare  il carico pomeridiano   e di salutare  il collega  che  riportava ilmezzo in azienda  per  poi  ritornarsene a casa   , quando  la commessa mi chiama , per  chiedere  in modo da  rispondere  ad una richiesta  di una cliente  fattagli la mattinma   se  giù in vivaio   ci sono  delle piante  di  susine  e di  ciliegio . 
Io , avendo voglia  di rientrare  a casa e  farmi  una doccia   rilassante  , ch'è  a pochi passi , sbuffando accettai . 
Ma mentre  cerca l'appunto venero dei clienti  . Un po'  titubante  ed  indeciso  sul tipo  di fiori da mettere  nel boquet  \  mazzo  , ma   con le idee  chiare   alla  domanda  della collega  : <<  quanto  vuole  spendere  approssiomamente  ? >> .  E  fin qui niente  di  male  , sfido chiunque    che deve prendere un regalo   che  sia  subito deciso  . La  seconda  più indecisa del precedente  (  e  va beh si sopporta perchè  i clienti ci  danno dfa mangiare  ) , chiede  di mostrarle  una pianta bella grande  da regalare  , gliela  mostriamo . Lei  appena sente  il prezzo  si mette quasi a sbraitare  :<< è  una esagerazione non ne  ha  di più piccole >>  ?  l'accontentiamo  ,   ma  non le  va bene  :  << ma è piccola e spoglia .... >>, e altro che nonricordo . La commessa ne  mostra  un altra  stressa  storia  ,  che continua  per  altre  2\3  volte  e  clienti  che  entravano    se  andavano spazientiti  e  dalle  loro espressioni  si capiva    <<  torneròà  più  tardi  , ma   come  fate a spopportare una    maleducata  >> . Infatti la commessa  da  dientro mi  faceva tipo ezio greggio di striscia nla notizia  cioè  si metteva  la  mano  sotto il mento  e  poi  l'allungava  verso  il  basso , come  a  dire     che  .... . Poi  ad un certo punto  stava  continuando , infatti  ha  detto molto acidatamente  : << prendo questa  , però voglio  lo  sconto  >>  e continuava  ad  insistere nonostante  la  commessa  gli dicesse  di  no  . 
Ed io  come  fantozzi  ( mitica  scena della partita  a biliardo     specialmente   dal  3.21  in poi   ) o  mi sono imballato  stancato     )   e  gli ho detto  :<<  se  non loe  va bene  se  ne  vada    se  mai  trova  in zona   quqalcun'altro  che  autoproduc e il  70  %    delel painte    che ci  sono qui  in negozio  >>   .  E  se  n'è andata   con espressione sul viso  che  sembrava quella  dei balloons \ nuvole  dei  fumetti  pieni di segni ( vedere  foto  a destra  )    grafici  per  coprire   le parolacce    proprio  coemm  nel caso di paperino   quando  a causata    del sua  cosmica  sfortuna la  giornata  è un disastro  o zio paperone  o paperina  lo sfruttano . 

Vi lascio immaginare  il predicozzo    sia  della  collega   (  e poi delle altre  quando gli lo  abbiamo raccontato  )   sia  dei miei vecchi  . Hanno si ragione , come  non biasimarli  , perché un  cliente  una  volta perso  è  perso .
Lo  so che  dovrei  smetterla    di fare  il tafazzi  ( personaggio della  trasmissione   mai dire  goal  ) 




 ed   avere pazienza     ma  certi clienti sono come quelli descritti   dal film Clerks - Commessi   ( 1994 )  ne  trovate  sotto  un estratto   video  sono  difficili  e  ci  vuole  (  non so come  facciano  le   colleghe    che  si occupano del negozio  ) determinazione  e pazienza  

e poi  sfatiamo il mito   del cliente  ha  sempre ragione perchè possono esserci anche dei casi  in cui  il cliente  ha  torto  .Trovate   sotto  a destra  quando  ha  ragione  . E poi nella vita  ogni tanto



 Infatti  un sito di marketing  << << (....) "I reclami dei vostri dipendenti sui clienti sono una fonte di innovazione e ispirazione? O segnalano qualcosa di disturbante e malsano sulla vostra cultura organizzativa?"Insomma, ascoltiamo i reclami dei clienti, ma anche i reclami dei "nostri ragazzi" A PROPOSITO dei clienti. E prendiamo in mano i conti: il cliente ci fa guadagnare o ci fa perdere? Alla fine, i profitti sono la cosa più importante, non il fatturato o il numero di clienti.E di quel cliente così "strategico" forse, a conti fatti, potremmo benissimo farne a meno. >> qui  l'articolo  completo  ) . 
Mi farebbe  piacere  sentire oltre  le  vostre opinioni  anche le vostre esperienze  in merito    con questo  è  tutto a presto gente 

Archivio blog

Si è verificato un errore nel gadget