Visualizzazione post con etichetta carroziere. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta carroziere. Mostra tutti i post

18/04/14

Oschiri, un cofano d’auto come tela e il carrozziere diventa un artista



anche con un cofano d'arte si può fare arte




è il caso di questo carrozziere



OSCHIRI
Da carrozziere ad artista il passo non è affatto breve. Per creare disegni sui cofani delle auto con l’aerografo, come fa ormai da anni il 46 enne oschirese Tore Masia,( foto a destra ) occorre avere un “X factor”, un misto di talento, ispirazione, conoscenza tecnica e capacità manuale.




 
 Se in giro per il Monte Acuto o il Logudoro vedete un’auto o una motocicletta adornate con motivi che non siano
quelli della casa produttrice, potete stare certi che dietro ci sia la mano del poliedrico carrozziere di Oschiri. Fiori e donne stilizzate i disegni più richiesti, spesso da giovani dall’animo un po’ hippy, o da qualche persona di mezza età dallo spirito molto eccentrico. Certamente dietro richieste del genere c’è la voglia di stupire che vince la naturale reticenza a modificare l’originale, specie se è appena uscito dai saloni della concessionaria. E infatti molte delle sue opere in realtà non circolano per le strade del nord est isolano. Uno dei suoi “cofani d’autore” fa bella mostra di sé in casa di Masia «ed è sempre molto apprezzato dagli ospiti» dice soddisfatto. «Già da prima di terminare gli studi all'istituto professionale del mio paese – spiega – lavoravo i miei fratelli nell’officina di carrozziere che mio padre avviò circa trent'anni fa in paese. Fu qui che appresi le tecniche di saldatura e di verniciatura dei materiali più svariati e la manualità necessaria. Così la mia creatività ha potuto esplodere» dice. Anche sotto forma di curiose biciclette dalle forme inconsuete e allungate. E da qualche anno l'artista oschirese si è avvicinato anche al mondo della lavorazione del legno e della pietra «cercando di soddisfare un bisogno spirituale che mi porto dentro da sempre». (s.d.)

Archivio blog

Si è verificato un errore nel gadget