Visualizzazione post con etichetta carolina sepe. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta carolina sepe. Mostra tutti i post

21/12/13

dal coma nasce una vita il caso di Carolina sepe


   mi pare  l'unione sarda  Sabato 21 dicembre 2013 

 Madre in coma dà alla luce una bimba: quattro mesi fa fu ferita in una sparatoria


E' stata più forte del coma in cui versa la madre e del proiettile che, il 25 agosto scorso, ha raggiunto alla testa Carolina Sepe.

Maria Liliana è venuta alla luce nell'ospedale Cardarelli di Napoli dove la mamma è ricoverata in stato vegetativo dal giorno della tragedia. La notizia della nascita della piccola è stata pubblicata oggi su vari organi di stampa. Quella sera del 25 agosto, a Lauro, in provincia di Avellino, la guardia giurata Domenico Aschettino, durante una lite per futili motivi, sparò alla famiglia di Carolina, uccidendo il padre, Vincenzo, e ferendo, oltre Carolina, il fratello Orlando, la nonna Bettina Crisci (che morirà il 28 ottobre in conseguenza della sparatoria) e la madre, Vincenza Ferraro. Carolina, subito dopo il fatto di sangue, venne trasportata al Cardarelli e, il giorno del funerale del padre, il 29 agosto, è stata sottoposta a un intervento chirurgico per decomprimere la calotta cranica. I medici, dopo alcune consultazioni, decisero che Carolina, malgrado il coma, poteva portare avanti la gravidanza: l'altro ieri, qualche giorno dopo il compimento della 27esima settimana di gestazione, i medici - con un taglio cesareo - hanno fatto nascere la piccola Maria Liliana. La piccola sta bene mentre le condizioni della madre sono gravi ma stazionarie.

Archivio blog

Si è verificato un errore nel gadget