Visualizzazione post con etichetta canti di lotta. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta canti di lotta. Mostra tutti i post

16/12/11

mio riadattamento dl testo del canti di lotta (mondine) - Le otto ore


Il  canto  che  , come  si faceva nella tradizione    orale   ( molto forte  nelle zone contadine  specie  del sud   e  di cui sono  stato testimone     visto che i miei nonni mi raccontavano storie  e leggende   della tradizione rielaborate    )  che  vado a rielaborare  è   canto di lotta delle mondine, di autore anonimo, nato nel 1906, quando il deputato socialista Consiglio, presenta alle Camere il progetto di legge per ridurre a otto ore la giornata lavorativa. le otto ore lavorative rappresentavano il cardine delle rivendicazioni del movimento operaio e contadino proclamate dalla prima e seconda internazionale. 
Il riferimento alla Russia è riferito alla Rivoluzione del 1905, ma la canzone diventa popolarissima durante le grandi lotte del biennio rosso( 1920-1922 ) La musica ricorda la canzone risorgimentale La bandiera tricolore, e i testi furono moltissimi, in quanto adattati a diverse occasioni e spesso cambiati

ecco ilo mio testo


se 70 anni per la pensione vi sembran troppi 
 venite voi a lavorare a fino ai 70 
 e capirete se non siete tonti
 la differenza tra lavorar e governar 

; parte finale dell'originale quello  delle  modine  

 (...) 
chi non lavora non mangerà;
e quei vigliacchi di quei signori
andranno loro a lavorar.




                                                  
per  la  storia  e il testo original  a cui  rimando   le  fonti  sono :    
1) le note  dl video  http://www.youtube.com/watch?v=xih-NDc-168 che  riporta  l'originale  delle mondine  gli altri due  quella  comunista                                            
1) http://www.ildeposito.org/archivio/canti/canto.php?id=97                                                                   



Archivio blog

Si è verificato un errore nel gadget