Visualizzazione post con etichetta caduti triestini. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta caduti triestini. Mostra tutti i post

02/02/15

ricordare la prima guerra mondiale per capire l'oggi

   ti potrebbero interessare


Dopo questa lezione  di Paolo Rumiz  sulla  grande guerra  ricordero ancora  di più   questa serie  di centenari sula grande  guerra  e la mia indignazione per il silenzio Italiano mediatico quasi assordante ( almeno fin adesso visto  che quest'anoi si celebreranno, prepariamoci al diluvio di retorica patriota , i centenari italiani  ) .Sempre  grazie  a  Rumiz    ho capito meglio  il titolo , non vedo l'ora  che lo portino a tempio , dell'ultimo film d'Olmi   di cui trovate  sotto il promo





Ecco   secondo  me  quelli che  sono   i pezzi  più belli  \ i più  significativi  dell'ottimo affabulatore    racconta storie  Paolo Rumiz 







qui  la  versione  integrale deòl'intervento  \  lezione di P. Rumiz   http://goo.gl/ugdKLH

Ora  sentendola mi sono venute     le lacrime  a  gli occhi  per  riaffiorare    i ricordi  delle  storie  sentite d  bambino  dai nonni  ( e lette  attraverso le lettere  che  essi  scrivevano  a casa   )   o lette  attraverso le  lettere    dei parenti   che sono andati   a  combattere li  (   due morti  . uno da parte paterna e   uno da parte materna  .  un altro morto   tornato    ) . 
Concludo  , scusatemi  ma  è più forte di me  ,   non riesco a tenermi tutto dentro    a  chi mi dirà  che   guardo solo al passato  e   chi  ( miie compaesani    e compaesani  d'oltre mare   )  mi dira  : <<   ma ricordi solo    le  cacate  di minnannu  >>  .

Archivio blog

Si è verificato un errore nel gadget