Visualizzazione post con etichetta brianza. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta brianza. Mostra tutti i post

23/01/08

Senza titolo 91

Viaggi distratta,non ascoltando i richiami del mondo che ti osserva da fuori.Non vedi le facce di chi cerca di stare a galla, di chi ha un piccolo sogno da difendere e condividere.Non vedi nemmeno quel poco di verde e pace, cerchi la Brianza dei danè,nel rumore delle fabbrichette.Convinta come sei,che la gioia sia porvare a sfrecciare con la tua jeep ingombrante attraverso queste strade che potrebbero esser capite o ascoltate,se lo vuoi.


Mi parli del Papa,ma non hai letto la lettera dei professori..d'altronde cosa debbo aspettarmi da una convinta che dal nazismo ci abbia salvato Walker Texas Ranger.Mi dici che sei libera,indipendente,però pensi e dici cose che dicono a Luccignolo,quando vuoi fare l'intellettuale mi citi L'ESPRESSO,ma il risultato è lo stesso.Realista e democratica,tanto da sognare di sfondare nel mondo dello spettacolo e la tua democrazia è prender i rumeni e gettarli via...più polizia!


Mi stupisco,di questa terra che in fondo amo da Monza fino ai paesini più piccoli.Mi piace girare la Brianza,non fosse per i brianzoli-certi brianzoli-sarebbe un bellissimo posto.


Cerco un po' di  musica,così mi distraggo e non ti ascolto..Che sfiga,c'è quel Povia con la sua canzonetta sui bambini.Incominci subito a dirmi che i comunisti gli han impedito di andare a sanremo...Vorrei risponderti dicendo che se lo avessero fatto avrebbero dato una prova di carità cristiana per le nostre orecchie,ma non capiresti il sarcasmo.Ridi solo vedendo Zelig,che ci posso fare.Mi viene in mente Bertoli,De Andrè e anche il grande Andrea Parodi ..ti ricordi i tazenda?No,la musica dei meridionali non ti piace,dici che ascolti van de sfroos,ma sei talmente scema che non ascolti i suoi testi.Parlano sempre degli ultimi,di briganti e gente che sicuramente non ha una villetta a schiera..non dico nulla,tanto sei così sicura.


Sei felice,lo dici come un intercalare.Come se dicessi:mi passi il sale?Niente,più ci penso e più son convinto che due caratteri opposti non vanno d'accordo.Per fortuna tutto è finito,prima che potesse cominciare

08/08/07

E gli hobbit cantano in coro "Is there life on Mars?"

La sonda americana Phoenix parte per Marte alla ricerca di vita e gli annunciatori italiani, leggendo gli ultimi titoli dai fondi di caffè dei tg, non riescono a decidersi su come pronunciarne il nome.
Fonix.
Fenix.
Finix.
Berlusconix.

Gli unici a custodire la perfetta pronuncia della sonda sono gli hobbit della Brianza.
Vivono nei ciuffi di bosco tra le ville milanesi e i capannoni della Valassina e passano il tempo a fumare erba pipa, cucinare torte paesane e fare le orecchie alle pagine delle riviste di astrofisica.
Al primo annuncio "Fonix" hanno smorfiato tutti in coro un "ma dai! la pronuncia!". Poi, brillati dall'entusiasmo, sono corsi all'osservatorio hobbit a calibrare, calcolare, puntare e aspettare.

Il momento in cui la Phoenix ha bucato con uno sbuffo le nuvole rosa salmone sopra la Brianza (passava di lì...), nell'osservatorio è avvizzito tutto il clamore dell'evento.
Un piccolo hobbit, in rappresentanza della folla borbottante, ha piagnucolato un "Tutto qui?". Poi le nuvole affumicate si sono dissolte piano piano e il cielo e tornato sgombro e la terra tonno e gli hobbit hanno zampettato verso le proprie tane a preparare la cena, spostare i cani dagli zerbini e spazzare i vialetti.

Al levarsi delle prime stelle, due vecchi hobbit brianzoli erano ancora alzati a fumare erba pipa sul il portico di casa.
"Alura, t'e vest la sunda?"
"Ostrega! Ma l'era luntana, se la va a fa cusè?"
"E disen che la va a cercà un quaicos de vif su Marte"
"E han de nà fin sura de Marte per truval?"

Archivio blog

Si è verificato un errore nel gadget