Visualizzazione post con etichetta biancaneve e il cacciatore. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta biancaneve e il cacciatore. Mostra tutti i post

06/01/13

i miei film natalizi : kauwoboy ,biancaneve e il cacciatore ,il pescatore di sogni




Ecco i film che ho visto a noleggio  l'ultimo  e   in un dvd  \  dvx  i  primi due  che mi hanno prestato un'amca  ,  durante queste festività in mancanza di cose nuove o di repliche , eccetto nuovo cinema paradiso diTornatore ( la versione integrale per la tv e non quella cinematografica .In quanto La versione internazionale di questo film che a differenza della versione originale di 167 minuti, è stata ridotta a 118 minuti  qui  ulteriori news  )  e  il gattopardo di Luchino Visconti

kauwoboy 



Nonostante   esso  non abbia in se niente  di nuovo  perchè ricalca    stesse tematiche film familiari tipo incompreso   di Luigi Comencini e La  volpe  e la bambina di  Luc Jacquet.
 Ma  allo  stesso tempo ha  una  sua  autonomia    in un contesto e  con  uno sviluppo  diverso nella  sua prevvedibilità  e in maniera abbastanza   originale  e distaccato  da tali punti di rifermento  . Esso è  un film  intenso  ,triste  e malinconico , nonostante il lieto fine .  Uno dei film che arricchisce  la mia  "  collezione "  insieme a  Stand by Me Ricordo di un'estate (  )  e Good bye  lenin 

biancaneve e il cacciatore  



  discreto  . una buona  rielaborazione  anche  se  non completa  perchè  chi  già  conosce  la favola  ( come me  che  me la  raccontavano da piccolo  )  finisce per  diventare  prevedibile  e scontato  . Anche  se  devo riconoscere  come dice questa  critica    di donni romani  presa    sempre  da
  http://www.mymovies.it


Biancaneve, un fantasy moderno
Dimenticate la Biancaneve di disneyana memoria, che cantava "i sogni son desideri" e parlava con i passerotti. Dimenticate anche, per fortuna, l'ultima pessima Biancaneve cinematografica con  Julia Robert strega cattiva e dimenticate anche per un attimo tutto ciò che sapete sulla favola più nota dei fratelli Grimm. Perchè il film di Sanders racconta un'altra Biancaneve, un eroina moderna e coraggiosa che non cucina per i dolci nanetti e non ha paura della continua »

 Tutto  sommato  buono e belli gli effetti speciali  e  la  fotografia

il pescatore  di sogni
 


Oltre a consigliarmerlo il mio analista l'ho visto dopo aver visto il trailler ( vedi sopra ) e questa recensione :<> di http://www.comingsoon.it
Un amore non sdolcinato \ melenso . utopistico , da guardare. Anche i sogni impossibili posso diventare realtà se si vuole . Infatti è << Uno straordinario assortimento di attori per una favola satirica (e trascurabile) in trasferta esotica >> come lo definisce http://www.mymovies.it/ .E anche stavolta la favola lieve, vagamente surreale e a tratti onirica del "Pescatore di Sogni", nasconde un'inquietudine dei personaggi e una metafora del mondo moderno che traspaiono in più occasioni. 
Ulòteriori  news   e recensioni  qui  in particolare nella sezione   note  di produzione    


Archivio blog

Si è verificato un errore nel gadget