Visualizzazione post con etichetta band emergenti. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta band emergenti. Mostra tutti i post

22/01/15

un altro motivo per vedere la fiction Gomorra Gomorra”, il basso che colpisce al... MUSICA “Gomorra”, il basso che colpisce al cuore lo suona un olbiese

dopo  aver  spiegato nel post  precedente      nonostante i tentativi d'edulcoranti di Fazio Gomorra è andata in onda sulla Rai     il  perchè  la  fiction Gommorra  ,mi stia prendendo  nonostante   dovrei essere  saturo ed assueffato  ai film sulle mafie  legendo il giornmale d'oggi   ho  trovato un altro motivo in più   per vederlo   anche  con rai relay   visti i tentativi di " depistaggio "  della rai

da  http://lanuovasardegna.gelocal.it/olbia/cronaca/  del 21\1\2015



Cristian Marras dei Mokadelic
Cristian Marras dei Mokadelic


.




Una serie, di cui si attende la seconda stagione, che è già un cult e che è stata venduta in quaranta paesi. «Quello con Sollima è stato un incontro particolare, quasi casuale – racconta Cristian Marras –. Tra una cosa e l’altra ci ha detto che tempo prima aveva comprato “Hopi”, un nostro disco autoprodotto. Lui è uno che fa molta ricerca. E così ci ha chiesto di fare la colonna sonora per Acab e più avanti quella di Gomorra».

A colpire dei Mokadelic, composti da Marras e altri quattro membri, è l’effetto prodotto dalla loro musica. «Noi puntiamo a trasmettere stati d’animo, emotività – spiega il bassista olbiese, che da tempo imbraccia anche il synth –. Siamo etichettati come band post-rock, ma con tante altre contaminazioni». Contagi anche minimalisti e rumoristi. Il top per cinema e tv. «Gomorra per noi è stata una grossa opportunità – continua il musicista di Olbia –. Abbiamo scoperto cose nuove. È un lavoro di costruzione ma anche di contestualizzazione del suono». Un lavoro che ha regalato grosse soddisfazioni a Cristian Marras e ai suoi compagni di avventure sonore, cioè Alessio Mecozzi, Alberto Broccatelli, Maurizio Mazzenga e Luca Novelli. Un gruppo, i Mokadelic, che negli anni ha collaborato anche con Niccolò Fabi e che ha scritto altre colonne sonore, come quella per Marpiccolo di Alessandro Di Robilant. Quando viveva ancora a Olbia, ai tempi del liceo, Cristian Marras suonava invece negli “Elle”, insieme agli amici di sempre Marco Marchesi, Fabio Alìas e Tore Desini.

Archivio blog

Si è verificato un errore nel gadget