Visualizzazione post con etichetta assenza dello stato. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta assenza dello stato. Mostra tutti i post

18/04/12

effetti della crisi : 1) diminuzione e abolizione delle condanne a morte in Usa . 2) ingegno di un licenziato in italia che ricompra la ditta e riassume i colleghi licenziati

  fonte  http://www.rainews24.it/

Crisi. Una storia controcorrente  Licenziato vende casa, apre azienda e riassume colleghi  Non si è fatto piegare dalla crisi e dopo essere stato licenziato ha scommesso sul suo lavoro, creando una nuova azienda con i soldi della casa messa in vendita. E si è preso pure il lusso di riassumere alcuni degli ex colleghi.




Non si è fatto piegare dalla crisi e dopo essere stato licenziato ha scommesso sul suo lavoro, creando una nuova azienda con i soldi della casa messa in vendita. E si è preso pure il lusso di riassumere alcuni degli ex colleghi. E' una storia controcorrente di rivincita sulla malasorte quella raccontata al Mattino di Padova da Cristian Stangalini, ex direttore dello stabilimento della Metal Welding Wire di Corezzola (Padova), azienda specializzata nella lavorazione del ferro. Due anni fa insieme a 42 fra operai e impiegati e' stato lasciato a casa. Stangalini non si e' dato per vinto: ha messo in vendita la casa e con il ricavato ha affittato un capannone ad Arzegrande e i macchinari per avviare una nuova attivita', la Omp Fili. Con le commesse sono arrivate anche le assunzioni per alcuni ex dipendenti. "Lavoriamo sette giorni su sette, a ciclo continuo - racconta - . A gennaio abbiamo fatturato 190 mila euro, a marzo siamo arrivati a oltre 400 mila". Unico neo di questa favola a lieto fine il rapporto con il sistema del credito. "Pensavo che di fronte al mio progetto, che prevedeva di tornare a dare lavoro - accusa - ci fosse il favore delle banche del territorio. Invece appena sentivano parlare di azienda 'start up' saltava tutto".

adesso dal'America  

  da   http://www.liberoquotidiano.it/news 


Negli Stati Uniti tempo di tagli Anche il boia va in pensione
La pena capitale costa 300 milioni a caso. Molti Stati, a partire dalla California, sono pronti ad indire un referendum abrogativo







Dove non arriva l’imperativo etico del “non uccidere”, può farcela il ragioniere che tiene i conti delle spese di una condanna a morte portata a termine. In California è

Archivio blog

Si è verificato un errore nel gadget