Visualizzazione post con etichetta amore e odio. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta amore e odio. Mostra tutti i post

24/06/12

italia-inghilterra euro 2012 attraverso il cinema e i ricordi personali sul calcio


  da  http://annamaria-liberipensieri.blogspot.it/2012/06/goal.html 

Molti mi diranno che sono contraddittorio   perchè   :<<  prima definisci  il calcio come il nuovo oppio dei popoli  .,  lo definisci il nuovo  Panem et circenses  e  poi  ne  parli  bene  e  racconti  o riporti  delle storie  come   questa qui  >>. Vero ma è il prezzo da  pagare per chi ha  scelto  e  và in direzione ostinata  e contraria . Inoltre fra me   e il calcio    fra me  è  il calcio  c'è  un rapporto d' Amore  e d'odio  . D'amore   mi affascino le storie  e  le  gesta  dei  giocatori  ,  sono cresciuto  con il calcio   sia televisivo   come  i  video che trovate sotto    sia  con  le varie  serie  del famoso  cartone  


 sia  alle  partite improvvisate  , in oratorio  ,  in zone abbandonate  ,  in piazza  , in carrera ( strade  )  , nel corridoio di casa  .,  che  finivano  come fantozzi  



smiley
3)  gli sfotto  e le  burle  , ovviamente senza  esagerare troppo ed  evitando il più  possibile che degenirono insulti personali  ( esperienza personale   da  juventino eretico  , ma questa  è  un altra storia  se  volete  saperla   continuate  a seguire il blog magari prima o poi  la  racconterò  o  chiedetemela  pure  all'email del  blog  l'ho messa apposta   ,  come  m'era  successo  con la  vecchissima   chat   degli   interisti   il muro dei tifosi   http://www.inter.it  )  .  D'ODIO il fanatismo  di certi tifosi , il paraocchi ( sei juventino fuori  di qui   come mi è successo  nella famosa  chat  di cui parlavo prima  )  , il calcio  diventato solo gossip e show must go off o show business  , quello parlato , usato dalla politica per  distrarti  o  far passare le magagne in secondo piano   e che influenza  anche il linguaggio  tipo : << scendere in campo , in zona cesarini , ecc >> , che fa pressioni  alla magistratura  d'insabbiare  vedere  la fine di calciopoli  che  ha  pagato solo uno   per  tutti   , o il calcio scommesse ,il doping , ecc  vedete  il mio precedente post  :  morti di serie a ( Morosini ) e di serie b ( Petrini ). Per  chi volesse  leggersi tutti gli articoli \ post  che  ho scritto sul calcio  andate qui
Ora  dopo   quiesta premessa   veniamo al post  vero e proprio  .
Stasera   fra  neppure  3  poore   ci saranno  i  quarti degli europei  e ritornano le  sfide  mitiche  chje  hanno  anche influenzato il cinema articolo  da  http://sport.sky.it/sport/calcio_estero/2012/06/24/

Frittatona di cipolle, birra gelata e rutto libero: così Ugo Fantozzi si appresta a seguire Inghilterra-Italia

Il prepartita del ragionier Fantozzi, con frittatona di cipolle e birra gelata, è celebre quanto il racconto di quella partita tra Inghilterra e Italia, che lui si perse per vedere "La corazzata Potemkin": un 21-0 che speriamo sia di buon auspicio.. 

Tutto è pronto, ci siamo. Prepartita con frittatona di cipolla, birra gelata e rutto libero. 
Poi, all’improvviso, una telefonata. 
L’urlo di disperazione del ragionier Fantozzi che si appresta a godersi Inghilterra-Italia e viene invece convocato al “cinema” dal megadirettore (per vedere un film cecoslovacco ma, per fortuna, con sottotitoli in tedesco) è storia del cinema e incubo di ogni tifoso italiano che si rispetti. 
Sì, perché Inghilterra-Italia è il gol di Capello a Wembley, il tuffo di Bettega e la doppietta di Montella. Ma per noi italiani è anche il dramma di un uomo costretto a perdersi una partita che, parole del telecronista, “fa impallidire anche il ricordo di quella dei leggendari tempi supplementari di Italia-Germania in Messico”.
Il viaggio in macchina con la radiolina incollata all’orecchio, mentre tutto il resto dell’Italia è comodamente seduto in poltrona, la telecronaca incalzante ("La palla è ora a Tardelli, scatto di Tardelli. A Savoldi, tiro, nuca di McKinley, tibia di Savoldi, naso di Antognoni. Nuca del portiere inglese, naso di McKinley, tibia di Benetti, nuca, naso..."), l’auto abbandonata in mezzo alla strada e la finestra rotta con un pugno per sapere “chi ha fatto palo”. 
Per finire con il mitico 21-0 che gli Azzurri inflissero agli inglesi quella notte, secondo le voci che, al cinema, “nel buio della sala correvano incontrollate e pazzesche: si diceva che aveva segnato anche Zoff di testa, su calcio d’angolo”.
Inutile dire che stasera ci accontenteremmo anche di un risultato più modesto, senza alcuna impresa da parte di Buffon...


FRITTATONA DI CIPOLLE E BIRRA GELATA:







SCUSI, CHI HA FATTO PALO?


oppure  il video integrale  


Archivio blog

Si è verificato un errore nel gadget