Visualizzazione post con etichetta alimentazione corretta. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta alimentazione corretta. Mostra tutti i post

05/12/16

come superare le festività natalizie IV° aperitivi, happy hour, pranzi e cenoni

 riepilogo dele puntate precedenti 

Come  tutti gli anni  Si comincia con il Ponte dell'Immacolata e si finisce il 6 Gennaio: un lungo periodo di aria di festa che arriva anche in tavola e poi direttamente sui nostri fianchi. Sì, perchè tra a
1
Il primo scontato consiglio da seguire è quello della moderazione. Facile  a dirsi ma  difficile  a mettere  in atto . Un consiglio (  con relativo  decalogo   tratto  da  tratto da questo interessante articolo di http://www.blogdelbenessere.it/  ) che vale o almeno dovrebbe  valere  per tutti, ma in particolare per gli uomini che, secondo i dati dell'Osservatorio, assumono più colesterolo e più grassi saturi delle donne. Essi introducono, infatti, 350 milligrammi di colesterolo in media al giorno, quando normalmente si consiglia di non superare i 250 mg: le donne sono in media più attente, con 250 mg assunti. Gli uomini inoltre introducono con l'alimentazione ogni giorno 35 grammi di grassi saturi, rispetto ai 27 delle donne. Ma eccovi il decalogo:
  • Non far mai mancare sulla tavola natalizia abbondanti caraffe di acqua, naturale o frizzante; limitare il consumo di bibite e bevande alcoliche.
  • e si deve preparare un soffritto, anziché usare burro od olio, è consigliabile far rosolare aglio e cipolla con vino bianco, dato che l'alcool evapora con la cottura, o con brodo sgrassato.
  • Preferire le cotture al vapore, alla piastra, alla griglia o al forno, evitando le fritture, consiglio valido per la preparazione di carne, pesce e verdure.
  • Condire utilizzando olio di oliva extravergine a crudo, dosandolo sempre con il cucchiaio anziché versandolo direttamente dalla bottiglia. Si può utilizzare liberamente l'aceto anche balsamico o il limone.
  • Prediligere il pesce rispetto alla carne e scegliere ricette che prevedano l'utilizzo di verdure, alimenti integrali e legumi nella loro preparazione.
  • Non eccedere con i salumi, gli antipasti elaborati e i formaggi grassi, soprattutto nella preparazione dei piatti.
  • Limitare l'uso del sale per insaporire i piatti, cercando invece di esaltare il gusto naturale degli alimenti con spezie ed erbe aromatiche.
  • Al posto del dolce, si possono proporre colorate macedonie di frutta o sorbetti alla frutta a base d'acqua (senza panna né latte).
  • Non dimenticare di fare attività fisica, soprattutto aerobica, ricordando di spostarsi il più possibile a piedi e preferendo le scale al posto dell'ascensore.
  • È normale che durante le feste si provi il desiderio di mangiare "cibi proibiti". Ecco una regola d'oro: meglio concedersi gli alimenti ipercalorici graditi solo durante la giornata di Natale e durante il pranzo o il cenone di Capodanno; durante le altre giornate del periodo delle festività, attenersi a un'alimentazione corretta, senza eccessi.
Nelle  mie  guide  degli anni precedenti ed  in questo sito    potrete trovare tante ricette con tutte le indicazioni nutrizionali che vi permetteranno sia di modificare il menu della vigilia proposto, seguendo i vostri gusti, sia di realizzare anche gli altri menu delle feste senza esagerare con le calorie.
Consideriamo sempre che la corretta alimentazione prevede che le calorie provenienti da macronutrienti siano in equilibrio tra loro e che si assumano tutti i micronutrienti necessari al nostro organismo per guadagnare salute. Potrete raggiungere l’obbiettivo mangiando in modo variato e scegliendo i cibi freschi di stagione in stagione. In questo modo riuscirete anche a mangiare i nutrienti protettivi di cui necessitate per evitare l’invecchiamento precoce. Se volete sapere se siete già sulla strada giusta fate il “Test anti-age” riceverete un punteggio, tanti consigli personalizzati e le guide con i segreti per adottare l’alimentazione che contrasta gli anni che passano 😀😢


Oppure  se  siete  dele persone    che  si chiedono  : è  possibile concedersi qualche sfizio (goloso) durante feste natalizie senza correre il rischio di mettere su peso? Sì, è possibile. Facendo un po' di attenzione a quello che si mangia nel periodo precedente e adottando qualche semplice accorgimento . Ovvero facendo una  "  dieta " pre  natalizia  come  suggerivo  nelle  mie  guide precedenti  nelle puntate  riguardanti l'alimentazione  e   come suggeriscono molti siti specie  femminili   in particolare questo articolo  di vanityfair.it
Oppure se come me  soffrite  di  fame nervosa  o   di sensi di colpa  dovuti al  cibo  la  potete fare  anche dopo   


Archivio blog

Si è verificato un errore nel gadget