Visualizzazione post con etichetta alessandro magno. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta alessandro magno. Mostra tutti i post

16/02/09

Il leone di Hamadan: ciò che resta dell'amore e del dolore di un re

Puoi commentare l’articolo qui


Hamadan, ovvero l’antica Ecbatana
Hamadan è una città dell’Iran, capitale dell’omonima provincia e situata all’incirca a 360 km a sud-ovest di Teheran e a 1850 mt. sul livello del mare.



La provincia di Hamadan



Si tratta di una città molto antica, fondata intorno al 1100 a. C., anche se alcuni storici ritengono che possa risalire addirittura al 3000 a. C.  Il suo antico nome era Ecbatana, che significa “luogo di assemblea”.
Oltre ad essere famosa per la produzione di pregiati tappeti persiani, Hamadan è anche meta di moltissimi turisti. Nella città infatti, si trovano luoghi e monumenti famosi, come la tomba dello scienziato Avicenna, la tomba dello scrittore Baba Taher, il mausoleo di Esther e Mordecai, la Torre Ghorban, numerose moschee ed infine, in un parco pubblico, si trova il Sang-e Shir, un grosso leone di pietra…



Il Leone di Hamadan (Sang-e Shir)



A dire la verità, a causa del tempo e delle intemperie, la somiglianza con un leone non si nota molto… Il blocco di pietra è lungo 2,5 mt, largo 1,50 e alto 1,20. Nel 931 d. C. Mardaviz ibn Ziyar (re della dinastia degli ziyaridi), conquistò la città e tentò di trasportare il Leone a Rey (vicino l’odierna Teheran). Non vi riuscì e nell’operazione una delle zampe si ruppe. Il Leone così giacque su un fianco fino al 1949, quando venne posto su un piedistallo in granito e trasportato all’interno del parco.


Per molto tempo si è creduto che fosse opera dei Parti: in quel periodo, infatti, si trovava vicino la porta della città, che per questo motivo veniva chiamata Porta del Leone.
Tuttavia, oggi  numerosi storici (e anche l’Organizzazione per la Cultura Iraniana) ritengono che la statua risalga ad un secolo prima dell’impero dei Parti e più precisamente all’epoca in cui Alessandro Magno conquistò la Persia. I macedoni, infatti, usavano costruire statue di forma leonina come monumenti funebri, per onorare personalità importanti.
Ma quale importante macedone morì nell’antica Ecbatana?


 


Continua a leggere l'articolo di Emanuela su http://www.quinonehollywood.org/home/?p=860


e commentalo su http://forum.quinonehollywood.org/index.php?topic=1322.0

Archivio blog

Si è verificato un errore nel gadget