Visualizzazione post con etichetta Emanuela Sbriscia Fioretti e Paolo Simone. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Emanuela Sbriscia Fioretti e Paolo Simone. Mostra tutti i post

03/08/14

Mamma perchè qui in Italia non si parla di SIDA(AIDS)? La solidarietà fuori dall’emergenza: 6 anni in Ciad come “immigrati al contrario” mettendo a disposizione la propria umanità e professionalità

Grazie  https://www.facebook.com/dario.cicchero per    la storia  \ intervista  a  Emanuela Sbriscia Fioretti e Paolo Simone sono due medici italiani che hanno passato 6 anni in Ciad,
 grazie ad un progetto di fraternità missionaria, e lo hanno fatto come “immigrati al contrario”, vivendo nella periferia della capitale come qualsiasi altro abitante di quella città. Paolo ha lavorato all’interno delle strutture del servizio sanitario del Ciad ed Emanuela ha contribuito alla nascita di un centro per la cura dell’AIDS che oggi continua la sua preziosa attività. Vivere e lavorare come “ciadiani” gli ha permesso di scoprire la vera anima di quel luogo, le esigenze e le peculiarità.

Archivio blog

Si è verificato un errore nel gadget