Visualizzazione post con etichetta Consigli contro la tristezza. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Consigli contro la tristezza. Mostra tutti i post

17/02/15

Come superare la tristezza


Ti potrebbero interessare





<<  La tristezza è un sensazione che colpisce chiunque, seppur in quantità ed intensità differente, ma è una emozione che come le altre fa parte di noi. >> Infatti tutti hanno avuto ( o hanno ) esperienze tristezza e la depressione nella loro vita , sapendo come superarla ed anche che può essere superata , rende i tempi emotivi più facile superare . Ci vuole tempo e pazienza , così come il sostegno in alcuni casi   dei propri cari per evitare che esa si trasformi in depressione e ristagni dentro di noi e la nostra opera d'arte non lasciandoci andare avanti . Ora per superarla ogni uno di noi ha il suo metodo In post \ quest’articolo cercheremo di capire insieme allora come superare la tristezza .

Fra i metodi migliori , vedere anche url in cima al post , l'articolo che mi sembra migliore è quest ' articolo di Giancarlo Sali feb 16th, 2015 preso da http://www.diventaremigliore.com/ trovao su oknews virgilio



Perchè si è tristi

Qualsiasi emozione svolge una sua specifica funzione. Quindi a volte invece che chiedersi ripetutamente il perchè si è tristi o come superare la tristezza,   bisogna accettare questa sensazione perchè essa possa svolgere la sua funzione positiva (lo so che è difficile crederci, ma le cose funzionano proprio così) ed andarsene così come è venuta. Essa giunge spesso per mancanza di qualcosa di inaspettato.

Consigli contro la tristezza

Giusto allora dedicarci ai consigli contro la tristezza. La tristezza dura a lungo e ci condiziona pesantemente perchè noi la accogliamo con l’atteggiamento sbagliato .  Ne risultiamo compresibilmente infastiditi e facendo di tutto per scacciarla, ne aumentiamo involontariamente la durata e l’intensità. Mai bloccare un’emozione, tale atteggiamento prolungherà l’emozione stessa, che tra l’altro riuscirà fuori ancora più potente di prima. I consigli contro la tristezza devono quindi trarre il proprio fondamento altrove.
La tristezza arriva  per mandare in crisi l’immagine che ci siamo creati di noi stessi, magari in maniera del tutto artificiale, e che il più delle volte va contro la nostra natura più autentica e profonda.
La tristezza vuole togliere dal nostro interno l’idea sbagliata che abbiamo di noi stessi e che ci impedisce di essere efficaci e veramente
felici nella vita, creando uno spazio interno vuoto e buio. Ma solo in questo spazio triste appunto, possiamo rinascere e cambiare.
Smettiamo allora di giudicare le emozioni o di considerarle negative, semplicemente non giudichiamole e non giudichiamo quindi anche la tristezza.
Come vincere la tristezza

E siamo alla domanda più importante: come vincere la tristezza?
La nostra interiorità va pazza in positivo per tutto quello che è inaspettato. Concentriamoci allora su singoli aspetti, anche piccoli ed a prima vista banali, diversi dalla normale routine quotidiana, quest’ultima che è la causa principale del sopraggiungere della tristezza.
Come sconfiggere la tristezza

Spesso cerchiamo invano l’evento o la situazione scatenante che ci ha reso tristi, senza però riuscire a trovare niente di significativo
, perchè quel battibecco al lavoro era giù successo 1 milione di volte e non aveva provocato prima d’ora alcuna conseguenza emotiva.
Allora come sconfiggere la tristezza? Tutto dipende da come ci si pone nel momento in cui ci si accorge che si è diventati tristi. Potete trasformare questo evento in un’opportunità o invece in un motivo d’infelicità, che potete trascinarvi dietro addirittura per settimane, mesi ed anni.Cercando di scacciare la tristezza, ne sprecate il suo potenziale positivo. Le due strategie più o meno volontarie che si utilizzano per sconfiggerla non funzionano quasi mai: basta cercare diversivi o divertimenti insignificanti, o iniziare a lamentarsi ed a piangere su noi stessi. Lasciamo scorrere le emozioni allora, anche se con quelle sgradevoli è difficile: rappresenta questa l’unica possibilità per noi. Lasciamo scorrere le emozioni e non giudichiamole mai!

Come superare la tristezza

Il noto psicoterapeuta Raffaele Morelli, risponde così alla domanda su come superare la tristezza: “La tristezza arriva per farci ritrovare il sorriso! È come se, nella vita di tutti i giorni, ci fossimo dimenticati un po’ troppo di noi stessi, del nostro piacere, della nostra gioia. E così le energie hanno cominciato ad abbassarsi, andando sempre più giù, nel fondo dell’anima. Finché è suonato l’allarme. Scendere in basso è il solo modo che l’anima ha per andare a pescare quelle energie e farle riemergere, per farci ritrovare…la gioia!“.


Ora   molti mi diranno   che  sono   bravo  a  copia e incollare post   altrui  ma  non se,mpre  è vero pèerchè  : 1)  non è passiva   infstti  commento sempre le i post   che  copio  ., 2)  talvolta  , quando sento l'esigenza   come in questo caso   cimetto  un po'  della mia esperienza .  

 Dopo   questo  precisazione  \ chiarimento   ecco  come    faccio  io

1)  Accettare   che nella vita  la felicita   è senza limite  va  e poi se  ne va  da  Bolormaa ex  Csi
2)  Non vederla  solo come qualcosa  , specie  quele temporanee  , di negativa   ma  anche di costruttiva  . Se  è  fissa  incanalarla  verso qiualcosa  di  costruttivo  cosi  , come dice   l'articolo sopracitato , possa  <<  Scendere in basso è il solo modo che l’anima ha per andare a pescare quelle energie e farle riemergere, per farci ritrovare…la gioia!“. >>
3)    Prendere  come punto  fisso  che   <<  « Nella vita ci sono il dolce e l'amaro, io dico che bisogna prenderli tutti e due. »  da  Il dolce e l'amaro  un film del 2007 diretto da Andrea Porporati
4)    non pretendere   d'ottenerla  subito  ed  in fretta  
5)  aspettare   nei casi meno  gravi     che passi lasciandola  fluire e non facendo niente  per  contrastarla  
 6) accettare  che non esiste niente  di fisso  (, sempre  allegri o sempre   tristi , ma   trovare  una  via di mezzo    cioè il classico bicchiere mezzo pieno   \  mezzo vuoto  
7) pensare  a  cose  allegre,  viaggiare  con la mente  e la  fantasia   a luoghi immaginari  dimensioni fantastiche  o inventate  \ rielaborate  da te  tipiche di opere letterarie e le derivazioni  cinematografiche   come per  esempio :   le  triologie  de il signore degli anelli ,  di l'hobbit   ,  la  sttoria  infinita  , ecc  ., a mondi fantastici  (  Faerie, la Terra delle Fate o il Reame del Crepuscolo in .vivono Gnomi, Folletti e Fate, il piccolo popolo , ecc. ,. mondi paralleli senza nome, chiamati semplicemente Mondi di Mezzo  ( Altrove .Agathi , ecc. ) ., a  miti   greco - romani ,   ebraici (   come  Illiade  , oddisea  , Eneide  o   il vecchio testamento della bibbia , ecc  ) e  Irlandesi   \  celtici  (  tavola rotonda, re  artu  ,  merlino  , morgana )  e  chi più ne ha più  ne metta   







opure   a  luoghi  reali   e bellissimi con l'irlanda  e l'islanda   o la   terra del fuoo   ovvero  la  punta  estrema  del mondo  ovvero  un arcipelago dell'America del sud, situato all'estremità meridionale del continente. Si estende a sud e ad est dello Stretto di Magellano. Il territorio insulare, di area pari a 73.753 km², è diviso tra l'Argentina e il Cile



N.b
Ovviamente  senza   esagerare   perchè tali fughe  \  evasioni  posso portarci  ad avere  l'effetto opposto    cioè vewnire  meno alle nostre responsabilità  nella vita di tutti i giorni 


oppure   se  si ha  fede  , ma sopratutto  si  cattolici praticanti  ( non necessariamente bigotti  \  fondamentalisti  )




Speriamo allora di avervi fornito in questo post dei consigli e delle informazioni utili su come superare la tristezza.

Archivio blog

Si è verificato un errore nel gadget