Visualizzazione post con etichetta Arabia Saudita. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Arabia Saudita. Mostra tutti i post

11/09/13

spose bambine e divieto di leggere \ possedere la bibbia

Se commentate  questo post  , vi pregherei  d'evitare  per  non aggiungere  odio ad  odio  e  d'evitare  di cadere anche   voi nel fanatismo  , commenti xenofobici e razzisti . Insomma  fate parlare  la mente   e  non la pancia  


Yemen, sposa bambina muore a 8 anni. “Troppe lesioni dopo prima notte nozze” …che orrore!

Un giornalista freelance ha fatto emergere la storia di Rawan, bimba venduta dalla famiglia a un quarantenne. Le autorità locali negano la notizia, ma il cronista dice di avere “testimoni pronti a parlare”. Secondo l’Unicef i matrimoni infantili riguardano il 14% delle yemenite date in dote prima dei 15 anni e il 52% delle under 18.E’ morta a 8 anni, dissanguata per ferite interne, dopo la prima notte di nozze. Si chiamava Rawan la sposa bambina che, pratica usuale in Yemen, era stata data in sposa per soldi dai genitori a un uomo che aveva cinque volte la sua età, quindi 40. Lo denunciano gli attivisti, spiegando che la piccola è deceduta a Hardh, zona tribale nello Yemen nord occidentale, al confine con l’Arabia Saudita. Gli stessi attivisti ora chiedono che sia fatta giustizia e che il marito e i familiari della vittima vengano arrestati e processati. Le autorità e la sicurezza della provincia di Hajja nel nord dello Yemen hanno smentito categoricamente la notizia.A portare alla luce il dramma di Rawan è stato il giornalista yemenita freelance,Mohammad Radman, che insiste sulla veridicità della notizia e l’attendibilità delle sue fonti. Citando persone vicine alla vittima, il reporter dice che “sono pronti a testimoniare“. Radman sostiene che i funzionari “stiano tentando di seppellire la vicenda“. Mosleh Al Azzani, direttore del Dipartimento di indagini criminalinel distretto di Hardh dove sarebbe avvenuto il matrimonio, ha detto a Gulf News di aver contattato personalmente la famiglia per interrogarli sulla vicenda. “Avevo sentito la notizia. Ho chiamato il padre della bambina”, ha detto il funzionario. Secondo la sua versione, l’uomo sarebbe venuto con una bambina dichiarandone la paternità e smentendo quindi sia le nozze che la morte di Rawan. A conferma di ciò Azzani dice di avere una foto della bambina che può “mostrare a chiunque”.Il caso di Rawan riaccendere i riflettori sulle nozze delle bambine nello Yemen, soprattutto nelle aree tribali e tra le famiglie più povere. Un fenomeno che, secondo ultimi dati dell’Unicef riguarda il 14 per cento delle bambine yemenite, che si sposa prima di compiere i 15 anni e il 52% di coloro che lo fanno prima dei 18. Nel 2005 l’Università di Sana’a ha denunciato che in alcune aree rurali vengono date in sposa persino bambine di otto anni. Nel 2009 il Parlamento dello Yemen ha votato una legge per vietare i matrimoni sotto i 17 anni, ma gli esponenti più conservatori e i religiosi si sono opposti, affermando che era unaviolazione della legge islamica che non pone limiti all’età per le nozze.“Le conseguenze dei matrimoni infantili sono devastanti. Le bambine vengonotolte da scuola, la loro istruzione interrotta in modo permanente e molte soffrono di problemi di salute cronica per avere troppi figli e troppo presto”, denunciaLiesl Gerntholtz, direttore della Divisione per i diritti delle donne di Human Rights Watch. E aggiunge: “E’ fondamentale che lo Yemen prenda misure immediate e concrete per proteggere le ragazze da questi abusi”.  (Tgcom24.mediaset.it)Il Signore invita gli uomini che praticano questi matrimoni infantili a ravvedersi a che sono in tempo. Oggi, siamo nell’ultimo tempo della pazienza di Dio. Il Signore vedendo i pensieri degli uomini che erano propensi continuamente a fare del male, disse: “Mi pento di aver fatto l’uomo”, Gen.6:56. Oggi siamo al tempo parallelo di Sodoma e di Gomorra, quando le persone furono bruciate col fuoco caduto dall’alto a motivo della loro malvagità; leggi Gen.19:24-25.Infatti, notiamo nel tempo in cui viviamo, gli uomini di quei paesi in cui si praticano le nozze delle bambine, amano la loro vanità, la loro persona, curandosi delle cose di questo mondo anziché, il Creatore cioè Dio. Questo è il male che regnerà nei prossimi giorni. Ameranno di più le loro il sesso la depravazione le loro case, le loro proprietà, i loro affari, il loro divertimento più di me; ma l’uomo che io ho creato non mi cerca per venire a me con umiliazione, con cuore rotto e con lo spirito pentito, cercando il mio insegnamento, NO! Mi dice solo: Signore, Signore, mi ha solo nella sua bocca, ma il suo cuore è lontano da me. mi cercano solo per i loro interessi dimenticando il Mio comandamento d’ubbidienza. Il Signore fa sapere: Pentitevi dai vostri peccati e lasciateli perché io sono un Dio geloso,Esod.20:5.
-----------

Arabia Saudita: Ecco la punizione per chi legge la Bibbia. (Attenzione immagini forti)

imaggesQuesta è una nuova forma di punizione in una delle nazioni saudite. Secondo i rapporti inviati a noi dall’Arabia, questo è un nuovo castigo usato alla persona trovata in possesso di una Bibbia [l'immagine è un esempio dei danni causati da questo tipo di punizione e gli strumenti utilizzati].A parte la loro sharia, (legge islamica) sulla base della dottrina del loro ‘profeta’ Mohammed (signore della guerra), l’Arabia Saudita ha inflitto questa punizione a 2500 persone all’anno, pubblicizzando gli eventi in maniera da terrorizzare chiunque prenda in possesso una bibbia.Queste torture vengono eseguite da certi boia, che non solo sono autorizzati dallo stato, ma vengono stipendiati per commettere queste violenze. Il governo saudita ha preso in considerazione plotoni di esecuzione per colmare la carenza di carnefici.I carnefici hanno detto di essere “orgoglioso di fare il lavoro di Dio”. Ma è un dio o un uomo che condanna queste persone, senza un giusto processo e torturati?E non migliora in altre società musulmane. Il governo iraniano ha annunciato nuovi strumenti di punizione legale sotto la Sharia: una sega elettrica è ora usata per tagliare le mani, le dita delle mani e dei piedi. E ora un tipo di trituratore viene implementato in alcuni posti per le punizioni.Libri di testo distribuiti belle scuole dell’Arabia Saudita insegnano ai bambini come p tagliare le mani di un ladro e piedi sotto la sharia . I libri sono stati pubblicati e distribuiti alle classi elementari. Ali Al-Ahmed, direttore dell’Istituto per gli Affari del Golfo, ha dichiarato alla Fox News: ‘Qui è dove il terrorismo ha inizio, nel sistema di istruzione. ‘Essi mostrano agli studenti come tagliare la mano e i piedi di un ladro. I libri di testo sono stati stampati per l’anno accademico 2010-2011 e tradotti dall’istituzione pubblica araba. In uno di questi libri di testo gli studenti vengono impartite nozioni di come annientare il popolo ebraico in modo imperativo. Oltre a istigare l’omicidio versi gli ebrei, inoltre i testi descrivono le donne come “deboli” e insegnano che i gay sono pericolosi e devono essere messi a morte.(Attenzione, la mano in fotografia,  è estranea a quel tipo di tortura infernale, ma è stata inserità nell’articolo affinchè si abbia l’idea della stessa conseguenza che può causare quel tagliacarta, modificato a strumento di tortura, utilizzato per la punizione).
punishment-for-reading-bible




Archivio blog

Si è verificato un errore nel gadget