Visualizzazione post con etichetta 03 luglio. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta 03 luglio. Mostra tutti i post

03/09/09

RABBIA GIOVANE

sabato, 29 agosto 2009


RABBIA GIOVANE     da blog http://www.diteloame.splinder.com di rossella drudi.







Volutamente provocatorio, per tutte e tutti gli aspiranti protagonisti che sgomitano per apparire, per tutti quelli che rinunciano all'amore per paura di dover soffrire poi, per tutti quelli che non credono più a nulla e si fanno scivolare addosso qualsiasi cosa, per tutti quelli che hanno rinunciato a credere nella possibilità di costruirsi un domani e l'elenco è lunghissimo ... ragazzi non mollate, abbiamo bisogno di voi ... dov'è finita la rabbia giovane quella che una volta radunava masse per un unico intento comune, l'isolamento porta solo distruzione e l'individualismo alla catastrofe di una società già tanto vacillante...













Cervelli addomesticati al tutto,







muovono come fronde al vento, nei fragili germogli sterili allo sbocciar d'idee ...



narcolessi di coscienze sotto spirito...



Sentimenti in scatola, emozioni da discount ...



Palpiti di cuore, battiti di ciglia stipate al buio delle cantine murate,



vuote, e replicanti ... Chiusi nell'io imperativo, ingannati



dal nuovo riflettente illusioni, nuotano nel sè dell'egoismo narciso, affogando l'un l'altro ... piccoli tenui vagiti del noi ...



Ancora una volta sordi alle risa cristalline dell'insieme, ciechi ai bagliori del futuro, muti nell'oceano del confrontarsi, sempre più nero e in secca, vinti nei deserti di rabbia, ove l'eco dell'incertezza, alimenta panico nella paura del dover soffrire poi, nel dolore dell'abbandono, fine di un amore o sconfitta ... Chiudono la vita fuori dai recenti sicuri, rinunciando ad essere per non darsi... Sperando in un domani che non è in vendita, nè plasmabile, nei ricordi appena passati e mai defunti, di una spenzieratezza eterna, mai reale,



meglio non darsi, continuando a fingere di esistere, facendosi schiacciare da chi ha interesse che sia così ...







Rossella Drudi.







postato da: rosdrudidurella alle ore 16:17 | link | commenti (8) | commenti (8)

03/07/09

INFERNO A VIAREGGIO

4a4b2dc2ea478_thumb


 


 


 



INFERNO A VIAREGGIO


Fuoco.


E la stazione


un lenzuolo di fiamme.


Ciuffi di carne


già croce tagliente.


Battaglie di rosso


ad ogni respiro,


il calore ignora le rughe


e la paura dei lampioni.


La notte è gelido cielo


di cenere,


urla sonnolente


l'incubo al resto del mondo.


Muore lo stormo


di occhi e di mani.


L'istante sembra


un inferno troppo eterno.

Archivio blog

Si è verificato un errore nel gadget