Visualizzazione post con etichetta è internet bellezza. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta è internet bellezza. Mostra tutti i post

01/09/16

estate 2016 un estate senza un tormentone musicale

Leggendo  questo articolo dell'unione  sarda   di qualche  giorno fa 



c fa mi  sono  chiesto    che strano un estate  senza  il classico     tormentone   estivo  .
 cioè 

La canzone  che ti entra in testa a maggio\  giugno , anche se non lo vuoi, e che si lascia dimenticare (  ?  )  a settembre inoltrato. È il tormentone estivo. Non importa la qualità del brano, l’essenziale è che con il suo ritmo ti faccia scatenare, ballare e cantare, qualunque cosa tu stia facendo.
Infatti   Il tormentone  è  sempre  stato motivo di aggregazione  davanti al bar  ( baretto  \  chiosco  si  era  al mare  )  a mettere  ed ascoltare la canzone in questione  e spesso   accompagna flash mob e balli di gruppo, drink alla mano, mare sullo sfondo. (  foto drink  )  Con il passare degli anni non lo si ascolta più, collettivamente  al jukebox  ma  attraverso tablet  e cellulari  spesso  free  da o  Spotify  o Youtube  .              Esso   lo ricordiamo  ( ovviamente  dipende  dai casi , io esempio   se  un  canzone , tormentone  o meno  , forse perché  sono nato  nell'era pre rivoluzionaria internet , lo ascolto  e riascolto oltre a cantarlo   anche quando  non è  estate    vedere   post precedenti in cui parlo della mia  formazione    culturale  in ambito  musicale  )  solo per legarlo a qualche evento particolare della propria estate. Di solito il tormentone si scatena così, dal nulla, senza motivo apparente.
deliberamente   tratto da  http://www.sorrisi.com/musica/canzoni/estate-2016-tormentoni-canzoni-belle-che-ascoltate-di-piu-spiaggia-mare/

Elucubrazione  confermata    dai pareri contrastanti dei miei amici  alla mia  domanda    : qual è  il vostro tormentone per  quest'estate  ? ogni uno\a  mi ha  indicato il suo  . Infatti ho avuto  ho avuto belli o brutti  , questioni di  gusti personali che variano  da  generazione a  generazione  e da  formazione  musicale  culturale  e  dipendono dai  gusti e  dell'adesione  critica e acritica ale mode  del momento  ) 
conferma   cercando  in rete    fino d ieri   che  non  c'è  non ci sono ancora le  condizioni  per  un unico tormentone  (  o se  c'è  un tormentone  io  non  l'ho trovato  \  individuato )   mentre  invece    ci sono   quelle per  più tormentoni

http://www.panorama.it/musica/i-10-tormentoni-dellestate-2016/
http://www.danceitalia.it/musica-e-canzoni-estate-brani-ricercati/



  vi cosa ne pensate e quale  è il vostro tormentone  o   quali sono le  vostre hits    Ecco quiindo che secondo me si  è verificato ,era  dagli anni  60  che  non succedeva   in quanto un tormentone  lo  si trova sempre  e  prevaleva  su varie  hits  , quello  anticipato previsto\  anticipato  dal romanzo  ( piacevole  e  niente male  )



  E  voi cosa ne  pensate    ?  qual è il vostro tormentone  ? o le  vostre  hits   di quest'estate  ormai  prossima  alla  fine  o già finita ?






04/03/15

una minorenne fa sesso nei bagni di un locale, viene ripresa LA REAZIONE DEI RAGAZZI DISCOTECARI? "FATEVI UNA RISATA E UNA SCOPATA". I GENITORI DEGLI INDAGATI? "SE QUELLA È UNA TROIA, CHE C'ENTRA MIO FIGLIO?"


 Leggendo    questo estratto   di   www.dagospia.com 
 
(...) 
LA VITTIMA E GLI INDAGATI


La ragazza del video studia in un istituto tecnico. Vede ritornare indietro la scena sul suo telefonino. È uno scambio virale. A scuola tutti commentano. Fino a quando un professore - anche lui testimone della forsennata condivisione - convince la vittima ad andare alla polizia. Ieri mattina, la denuncia ha sortito i primi effetti: tre ragazzi e una ragazza, fra i 20 e i 22 anni, sono stati iscritti nel registro degli indagati per divulgazione di materiale pedopornografico. Sono figli di famiglie normalissime. Si dice sempre così, ma è proprio vero. Studenti. Belle case. Incensurati.

SESSO IN BAGNO SESSO IN BAGNO
Le perquisizioni sono scattate alle sette di mattina. I genitori, lette le carte, li hanno difesi a spada tratta. Un padre è arrivato a dire: «Se quella è un tr..., che c’entra mio figlio?». Questo hanno sentito con le loro orecchie gli agenti mentre sequestravano telefonini e computer.  (... ) 



Mi chiedo   chi  è più incosciente   se  queste nuove   generazioni che  
  (  ....  sempre  da   dagospia  )

C’è tanta nuova ancorché assurda normalità nella storia dell’adolescente torinese filmata e rilanciata da migliaia di telefonini mentre fa sesso con un «trombamico» nei bagni di una discoteca. Se a fine millennio (non scriverei «ai miei tempi» nemmeno sotto tortura) non era poi così strano avvilupparsi tra adolescenti negli anfratti di un locale, oggi è possibile allestire accoppiamenti acrobatici persino nei gabinetti della scuola. Se una volta era normale, anche se sgradevole, vantarsene con gli amici, adesso è diventato normale per entrambi i sessi vantarsene con il mondo intero, tramite un video o una foto.

sesso in un bagno pubblico Basta leggere quanto la ragazzina scrive su Ask.fm, discettando di «trombamici», letti sfondati ed eccitazioni assortite per capire che siamo di fronte a una normalità parallela, in cui il sito youporn mette a disposizione di chiunque centinaia di migliaia di video senza alcun senso del proibito. Una realtà banale come il male. Se gli adulti la giudicassero, si potrebbero soltanto scandalizzare. E quei ragazzi li guarderebbero come noi guardavamo le nostre nonne quando si scandalizzavano per chi non arrivava vergine al matrimonio. 
Quella dei «trombamici» che usano la bomba atomica dei telefonini con la stessa inconsapevolezza con cui noi brandivamo la fionda dei bigliettini anonimi rappresenta per molti adolescenti (non per tutti, ovviamente) la nuova normalità. Per la nostra generazione certi video incarnano la gogna eterna, per la loro una modalità di espressione che utilizzano fin da bambini. Riconoscerlo non è una resa, ma il punto di partenza di un’impresa ai limiti dell’eroico. Comunicare. (....)   

  o  i genitori   degli indagati che   vista  la    loro reazione  : <<  Se quella è un tr..., che c’entra mio figlio? »  o non capisco un cippa  di internet   o  non sanno educare  i  figli al rispetto e  alla legalità  con l loro   permissivismo  assoluto   anzi  dissoluto 

Archivio blog

Si è verificato un errore nel gadget