Visualizzazione post con etichetta è FACEBOOK BELLEZZA. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta è FACEBOOK BELLEZZA. Mostra tutti i post

09/02/14

Bollate, ragazza picchia compagna. Nessuno la ferma e il video finisce su Facebook ( REPRISE )



ho ripreso questo  post   schifato   dal n, permettetemi  un  neologismo  di mia invenzione  ,   malpancismo    della gente  infatti  

PRENDETEVI LA BRIGA DI LEGGERE TUTTO: è IMPORTANTE :
"Tutti contro uno, o uno contro tutti oppure ancora, TANTI contro altri tanti?"
Avete presente quella notizia della 15enne menata? A parte il fatto che i giornali ci hanno mangiato TANTO MA TANTO MA TANTO, ci ha mangiato anche facebook,perchè si sà quste notizie danno da mangiare ai giornalisti.  ci ho mangiato anche io. Io ho mangiato un pò di psicologia e filosofia. Si perchè ho avuto una prova assoluta di quanto la gente con poco cervello, sia numerosa. La gente è inutile e ruba ossigeno all'umanità. A nessuno sarebbe fottuto un cazzo di quella ragazza se fosse morta di malattia , o di morte naturale. A nessuno.
Ma siccome inspiegabilmente quando succedono questi casi, tutti si sentono GIUDICI E DEI SCESI IN TERRA, sono tutti a favore della ragazza picchiata, ovviamente solo su facebook. Perchè se anche loro fossero stati davanti alla scena,si sarebbero zittiti esattamente come hanno fatto su facebook, oppure molti di essi avrebbe appunto incitato alla violenza. Inoltre nessuno si è reso conto che è peggio filmare tutto e rimanere in silenzio? no? E nessuno si è preso la briga di insultare che ne sò,anche chi ha voluto la rissa e filmava? no? e già. invece i commenti che incitano al suicidio o che augurano la morte alla bionda, bhè quelli si. Quelli sono grande dimostrazione di umanità. Ho fatto un piccolo esperimento. Ho fatto un profilo fake, con le foto della ragazza,bionda, si quella che ha picchiato la mora, la cosidetta "vittima" riuscendo appunto a sgamare il profilo. Ho ricevuto più richieste di amicizia di quelle che avrebbe ricevuto Marylin Monroe se fosse resuscitata.In giro di un ora le richieste sono arrivate a 100. Penso che si TERRIBILE questa cosa. Chiedere l'amicizia ad una persona, con lo scopo di insultarla?? MAH! che assurdità è ? La gente è curiosa. Vuole vedere. Vuole sapere. E si interessa solo di queste cose. Non gliene frega nulla a nessuno della sofferenza della ragazza. Una vale l'altra. A nessuno fa pena è chiaro.
E' solo una prova, per verificare la cattiveria, della gente, MASCHERATA DA SOLIDARIETà . E poi è facile prendersela su faebook, nel "tutti contro uno"In strada, nessuno nemmeno chi insulta su facebook, l'avrebbe veramente aiutata. Ripeto, avrebbero filmato per il gusto dello spettacolo. Poi , una volta a casa, tutti si sentono in diritto di protestare, di dirsi affranti,di dire che l'Italia è una vergogna. C'è anche chi insulta dicendo "AL SUD VI AVREMO MENATO" dando quindi conferma a chi dice che al sud si è più ignoranti ( che tontaggine!) che cosa cazzo vuol dire "FALLO AL SUD QUELLO CHE HAI FATTO A MILANO??"*_* AL sud la gente ammazza per strada con la mafia, che cazzo dite? Ma poi, dio cane, qualche giorno fà era la giornata della memoria. Tutti a rivendicare i diritti di pace e amore e uguaglianza. Come la mettiamo con i commenti di "devi morire" del "TUTTI CONTRO UNO"? troppo facile. E' una pura dimostrazione della mancanza di cervello umana, e dell'ipocrisia. Allogo una delle tante foto agli insulti. E'divertente vedere come la gente è stupida. Ipocrita. E cattiva. Ma nella giornata della memoria tutti, a difendere la vita altrui e a combattere il male con il bene. Ma poi che tonti. Loro non sanno che io ho accesso a tutti quei 100 profili , a cui, se voglio. Ruberò tutte le loro foto?? Possibile che la gente sia così TONTA?










Bollate, ragazza picchia compagna. Nessuno la ferma e il video finisce su Facebook


video

Una ragazzina di 15 anni ha accusato una sua coetanea di averle portato via il fidanzato e così l’ha picchiata fuori dalla scuola, a Bollate, nel Milanese. Il tutto è stato ripreso con un cellulare da alcuni compagni che hanno caricato il video su Facebook. Compagni che, come si sente dall’audio, hanno incitato le due a “battersi” senza sentire l’esigenza di intervenire per separarle, ma al contrario commentando la gazzarra con ampie risate. È successo attorno alle 14 del 6 febbraio all’esterno dell’Istituto tecnico Primo Levi di via Varalli, dove la presunta “tradita”(che non frequenta l’istituto) ha atteso l’uscita della rivale in amore e l’ha aggredita: capelli tirati, calci e pugni, mentre gli altri ragazzini riprendevano e ridevano senza intervenire. La studentessa picchiata non ha avuto bisogno di cure mediche e oggi i genitori si sono presentati in caserma per presentare denuncia





Archivio blog

Si è verificato un errore nel gadget